Gabriel Garko, gaffe sul suo orientamento sessuale: ‘Mi piace la crostata con pere e salame piccante’

Parlando di orientamento sessuale, Garko ha cercato una metafora in ambito culinario ma non gli è andata bene: alla fine, tra risate e ammiccamenti, la metafora è andata a farsi benedire!
-
loading

Gabriel Garko è stato ospite di Pierluigi Diaco a “Io e te di notte” e in molti si aspettavano che, una volta per tutte, parlasse chiaro a proposito del suo orientamento sessuale, ormai un vero e proprio tormentone, magari aiutato anche dallo stesso Diaco che tempo fa ha voluto fare il suo coming out televisivo.

Gabriel Garko gaffe a “Io e te di notte”

Neanche stavolta però Gabriel ha voluto parlarne chiaramente, come è tra l’altro ampiamente nel suo diritto: sia lui che il conduttore hanno convenuto di voler andare oltre la domanda sui gusti sessuali affermando che “nel 2020 non se ne può più di dover chiedere ad un personaggio da che parte sta. Una persona non è il suo orientamento sessuale, una persona ha innanzitutto la sua identità di essere umano”

Garko però si è voluto spingere un po’ più in là, cercando delle metafore per evitare di fare gaffe, ma finendo per farne una bella grossa ispirandosi al mondo culinario.

LEGGI ANCHE: — Gabriele Rossi, ‘ho capito che l’amore è…’: il post toccante dell’attore. Cosa scrive l’amico di Gabriel Garko

Parliamo di cibo così diventa più facile. Così non faccio allusioni strane -è partito Gabriel- se a me piace la crostata con le pere e il salame piccante…” ma già qui si è interrotto, tra le risate maliziose dello stesso Diaco.

Ho fatto questo accostamento apposta“, ha detto Garko, aggravando ancora di più la sua posizione, mentre Diaco continuava a scherzarci su: “Mi hai dato un suggerimento Gabriel! Sei capriccioso e ti piacciono i sapori forti!

Alla fine la metafora di Garko è andata a farsi benedire, fra una risata e l’altra: il momento top è stato certamente quello in cui l’attore torinese ha voluto precisare che “il salame sulla pizza ci va a fette“.

Gabriel Garko, risate e allusioni a “Io e te”

Chiaramente Garko voleva dire che i gusti sono gusti, a prescindere da chi li condivide: se a lui piace la crostata con le pere e il prosciutto cotto (sostituzione in calcio d’angolo per trarsi dall’imbarazzo) a nessuno verrebbe in mente di dirgli che non può mangiarla.

Ed in effetti è proprio così: Gabriel Garko, per anni sex symbol amato dalle donne, vuole affrancarsi da questa identificazione dei suoi gusti sessuali a tutti i costi. Anche perchè il pubblico lo ama a prescindere!