Adrian, Celentano parla della morte: ‘Farlo 1 minuto prima di morire’. Ecco l’ultima cosa da fare prima di tirare l’ultimo sospiro

Foto
Adriano Celentano stupisce ancora il suo pubblico e lo fa con un monologo scomodo, quasi disturbante: il tema è la morte e la sua è una visione alternativa
- - Ultimo aggiornamento
loading

Durante la terza puntata di “Adrian Live – Questa è la storia“, Adriano Celentano è stato protagonista e mattatore assoluto: nessun grande ospite con cui dividere il palco, solo il Molleggiato, le sue canzoni e i suoi monologhi.

In questa puntata infatti Adriano è tornato a parlare a ruota libera come ha sempre fatto, prima in forma di monologo ed infine intervistato da Scanzi, Riotta e Pigi Battista nell’ultimo blocco. A spiazzare il pubblico (anche questa un’abitudine cara ad Adriano) il tema del suo monologo, che ha riguardato la morte, argomento tabù che in prima serata non è certo semplice da narrare.

LEGGI ANCHE: — ‘Presuntuoso’, Maurizio Costanzo ‘boccia’ Adriano Celentano? Il suo commento sullo show Adrian

Adrian monologo sulla morte: il Vangelo secondo Adriano

Ma Adrian tutto può ed infatti è riuscito a parlare di morte senza pietismi o banalità, ma offrendo anzi un punto di vista originale sulla questione: “Morire per sempre, essere eternamente morti senza possibilità di risveglio, o morire solo per un minuto? Non ho dubbi che anche voi scegliereste la seconda opzione…”, ha attaccato Celentano rivolgendosi al pubblico, ma poi ha chiarito: “Quel minuto, lo stiamo vivendo adesso… Sto parlando soprattutto di quelli che uccidono, che stuprano… Sto parlando di Mafia, di ‘Ndrangheta, di Camorra… Quel minuto, anche se durasse 200 anni, passa in un secondo… Se non riuscissero a pentirsi entro quel minuto, allora sarebbero guai… Perché moriremmo per sempre. E non è detto che in quel “per sempre”, non ci sia la sofferenza… Come un tormento dell’anima per il male che abbiamo fatto”

Un Vangelo secondo Adriano insomma, con un’idea tutta sua del pentimento, dell’Inferno e del Paradiso.

Il pubblico da casa ha avuto reazioni contrastanti, passando dall’entusiasmo alla noia all’ansia:

Infine, durante l’intervista con i tre giornalisti, Celentano ha parlato di nuovo della morte, stavolta della sua. Raccontando della sua fobia degli aerei che gli ha impedito di ottenere successo all’estero ma anche di vedere il mondo, ha garantito “Vedrò tutto insieme, dopo…”

Ancora una volta Adriano Celentano ha saputo stupire il suo pubblico, portando in scena temi scomodi e disturbanti: cosa succederà nella quarta puntata?

Guarda la photogallery
Adriano Celentano
Adriano Celentano
Il monologo di Celentano
Adriano Celentano