Shari: dopo Tu sì que vales arriva la firma con la Warner

Foto
Shari: dopo Tu sì que vales arriva la firma con la Warner. Il suo nome è Shari Noioso, o più semplicemente Shari, e gli spettatori […]
-

Shari: dopo Tu sì que vales arriva la firma con la Warner.

Il suo nome è Shari Noioso, o più semplicemente Shari, e gli spettatori più attenti sicuramente si ricorderanno di lei nell’ultima edizione di Tu sì que vales, dove – con pianoforte e voce – è riuscita a conquistare tutti i giudici e arrivare in finale, pur non portando a casa la vittoria.

SEGUI LO SPECIALE SU SANREMO SU FUNWEEK

La vetrina del piccolo schermo è stata tuttavia più che sufficiente per mettere in mostra il talento di Shari, che ora – ad appena 13 anni – si prepara all’uscita del suo primo EP, dopo aver firmato con la Warner: il 5 febbraio sarà infatti disponibile in digitale Shari, che conterrà le cover di Imagine e The sound of silence, due brani molto noti a chi la segue ormai da un po’. Shari, tuttavia, non si limita a riarrangiare celebri brani e classici: durante un incontro con la stampa, ci confessa infatti che ama scrivere, sebbene per ora prediliga la lingua inglese, ‘colpa’ – se così possiamo dire – dei suoi riferimenti musicali (Birdy, Lorde, Sia), che le hanno dato un imprinting anglofono. Timida e un po’ impacciata, Shari non ci nasconde la sua voglia di scrivere in italiano, anche perché – come tutti gli artisti – sogna il palco dell’Ariston, per cui promette che ‘imparerà’, visto che ad ogni modo non disdegna la musica nostrana, che ammette comunque di seguire.

Shari e i concerti de Il Volo

Nel frattempo, Shari commenta la sua esperienza con i ragazzi de Il Volo, di cui ha aperto il concerto milanese, e si prepara a salire sul palco insieme a Elisa in occasione del concerto all’Arena di Verona dell’artista friulana.

“Ho fatto qualche data con i ragazzi de Il Volo. – commenta Shari a proposito del trio vincitore dell'ultima edizione del Festival di Sanremo – Per le prime tappe ero emozionatissima, poi col tempo mi sono anche un po’ abituata. La prima volta dovevamo cantare un brano insieme e non l’avevamo provato e si sono offerti comunque di provarlo, dandomi un sacco di dritte per uscire bene”.

Guarda la photogallery
Shari: dopo Tu sì que vales arriva la firma con la Warner
Shari: dopo Tu sì que vales arriva la firma con la Warner