Graham Candy presenta il suo ‘Plan A’: ‘Il piano B? Mai considerato’

Foto
Graham Candy presenta il suo 'Plan A': 'Il piano B? Mai considerato'. Il suo nome è Graham Candy, viene dalla Nuova Zelanda ed è cresciuto […]
-
loading

Graham Candy presenta il suo 'Plan A': 'Il piano B? Mai considerato'.

Il suo nome è Graham Candy, viene dalla Nuova Zelanda ed è cresciuto artisticamente in quel di Berlino, dove è volato per sfuggire a un periodo un po’ nero – fatto di poca costruzione e troppa joi de vivre – e dare finalmente vita al suo Piano A.

Il Plan A, in tutto il suo splendore, è uscito infatti il 6 maggio (BMG Rights Management Italy), segnando il debutto discografico di Graham, che aveva già collaborato con Alle Farben al brano She Moves, disco d’oro in Germania nel 2014. In Plan A, Candy può tuttavia dare vita alla propria artisticità e raccontare la sua storia, musicale e umana, senza filtri e senza mediazioni.

“L'album si chiama Plan A (Piano A), perché non ho mai pensato ad altro nella mia vita, se non ad essere una persona creativa, sin da quando cantavo e ballavo da piccolo grazie a mia madre. – ci racconta Graham – Penso che il Piano A derivi dai miei ultimi anni a scuola, quando ho iniziato a studiare musica. Saltavo le lezioni di matematica, scienza e inglese. Non andavo mai a scuola. Fui chiamato nell'ufficio del Preside e pensavo di venire espulso, invece mi disse di seguire le lezioni. Io gli dissi di No e lui mi disse: 'Frequentale, potrebbe servirti un Piano B'. E io gli risposi che non avevo bisogno di un Piano B, stavo seguendo il Piano A”.

La vita gli ha dato ragione, tanto che il Preside proprio recentemente è andato a trovarlo a Berlino per congratularsi (“Il titolo quindi è prima di tutto un 'Grazie' per lui” ci rivela Graham) e tanto che Candy segue ormai strenuamente la filosofia del crederci sempre, senza arrendersi.

“Quest'album rappresenta me e il mio viaggio da dove sono partito fino ad ora. – continua a raccontarci Graham – La chiamerei una sorta di introduzione, ci sono tantissimi colori e l'album è pieno di differenze, non va verso un'unica direzione… e per me era un po' lo stesso, da quando sono arrivato a Berlino. Provavo a scrivere con persone differenti, provavo diversi suoni, esploravo e l'album mostra semplicemente questo".

La spina dorsale del progetto può essere ben rappresentata dal brano Back Into It, scelto non a caso come primo singolo, considerando che porta chiaro il messaggio di avere fiducia nei propri progetti. Vi lasciamo alla videointervista per scoprire cos'altro ci ha raccontato Graham del disco e delle sue passioni.

Guarda la photogallery
Graham Candy presenta il suo ‘Plan A’: ‘Il piano B? Mai considerato’
Graham Candy presenta il suo ‘Plan A’: ‘Il piano B? Mai considerato’
Graham Candy presenta il suo ‘Plan A’: ‘Il piano B? Mai considerato’
Graham Candy presenta il suo ‘Plan A’: ‘Il piano B? Mai considerato’
+1