Park Hae-il è l’ospite speciale della 21ma edizione del Florence Korea Film Fest

L'attore Park Hae-il ospite speciale della 21ma edizione del Florence Korea Film Fest a Firenze dal 30 marzo al 7 aprile.
- - Ultimo aggiornamento
Park Hae-il è l’ospite speciale della 21ma edizione del Florence Korea Film Fest

Il Florence Korea Film Fest ha annunciato l’ospite speciale della 21ma edizione: sarà l’attore Park Hae-il, interprete di oltre 50 tra film e serie tv e noto al grande pubblico anche per il successo campione di incassi The Host di Bong Joon-ho. Il Florence Korea Film Fest si conferma dunque il più importante festival italiano dedicato al meglio della cinematografia sudcoreana contemporanea. L’appuntamento è a Firenze dal 30 marzo al 7 aprile al cinema La Compagnia, in vari luoghi della città e online sulle piattaforme Più Compagnia e MyMovies.

La manifestazione – che porterà anche quest’anno film, documentari e star del cinema nel capoluogo toscano – è ideata e diretta da Riccardo Gelli dell’associazione Taegukgi e organizzata con il supporto di Fondazione Sistema Toscana, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, KOFIC – Korean Film Council e Ambasciata della Repubblica della Corea e Istituito culturale della Corea. 

Park Hae-il al Florence Korea Film Fest

All’attore, classe 1977, sarà dedicato un omaggio con una selezione di 7 film, il primo in Italia, che hanno meglio caratterizzato il suo percorso artistico. Dagli esordi di Waikiki Brothers (2001) a Jealousy Is My Middle Name (2003) che lo vede imporsi all’attenzione dell’industria cinematografica. Il festival ripercorre la sua carriera presentando poi My Mother, The Mermaid (2004). Si tratta di un dramma romantico sui viaggi nel tempo in cui recita al fianco di Jeon Do-yeon. Spazio anche al giallo horror Paradise Murdered (2007) e a Eungyo (2012), conosciuto con il titolo A Muse. Una pellicola romantico/erotica, adattamento del romanzo Eun-gyo dello scrittore Park Bum-shin dove ha ricevuto il plauso della critica per il ruolo dell’anziano poeta. In programma anche la black comedy corale di Song Hae-sung Boomerang Family (2013). Fino al più recente noir dalle sfumature hitchcockiane di Park Chan-wook, premiato come miglior regista alla 75esima edizione del Festival di Cannes Decision to leave, dove interpreta il detective che si innamora della principale sospettata.

LEGGI ANCHE: Damien Chazelle a Roma per presentare il suo Babylon, film controcorrente su Hollywood

Il programma del Festival

Il festival presenterà un programma variegato e ricco di film. A inaugurarlo la prima italiana di Hansan: Rising Dragon, un kolossal bellico diretto da Kim Han-min (che sarà presente in sala). Il film narra della storica battaglia dell’isola di Hansan ed è il secondo della trilogia di Kim sulle battaglie guidate da Yi Sun-sin, iniziata con il film del 2014 The Admiral: Roaring Currents. Tra gli interpreti, anche l’ospite speciale di questa edizione Park Hae-il, nei panni dell’ammiraglio Joseon Yi Sun-sin.

A chiudere la rassegna venerdì 7 aprile Life is beautiful, un road movie musicale diretto Choi Kook-hee, ospite in sala. Il film racconta la storia di Oh Se Yeon (Yum Jung-ah), che fa una strana richiesta al marito come regalo di compleanno: ritrovare il suo primo amore dei tempi della scuola. Suo marito Kang Jin-bong (Ryu Seung-ryong) si unisce a malincuore a lei in questo viaggio pieno di vita e di musica. 

Informazioni: www.koreafilmfest.com.

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!