‘The Voice Senior’, Antonella Clerici e i coach pronti per la terza edizione

Il 13 gennaio su Rai1 parte la terza stagione di ‘The Voice Senior’, che conferma alla guida Antonella Clerici. Le parole della conduttrice e dei coach.
-
loading

Torna The Voice Senior, al via in prima serata su Rai1 ogni venerdì dal 13 gennaio con la conduzione di Antonella Clerici. Per la terza edizione del talent show dedicato alle voci italiane over 60, il team dei coach schiera gli ormai veterani Loredana Berté, Gigi D’Alessio e Clementino a cui si affiancano come new entry ‘gli Angeli’, ovvero Angela Brambati e Angelo Sotgiu dei Ricchi e Poveri.

“Ho creduto fin dall’inizio in questo format e nella versione senior intuimmo subito che era perfetto per Rai1”, sono le prime parole della conduttrice in conferenza stampa. La formula resta invariata, con grande attenzione alle storie dei concorrenti. E tra le curiosità, Antonella Clerici svela: “Quest’anno abbiamo provinato circa tremila persona, ci saranno tante donne e ci sarà il più senior di tutte le edizioni che ha 89 anni”.

“Come sempre ci sono persone che si sono già approcciate al palco ma soprattutto persone comuni, quelle che piacciono a noi”, prosegue. “Quelle che per tutta la vita hanno coltivato l’amore della musica e fanno i mestieri più disparati. Vi anticipo anche che ci sarà un uomo con la gonna sul palco e un uomo con la tunica, non dico altro. E poi ci sono ‘gli Angeli’, come li abbiamo chiamati noi, Angela e Angelo dei Ricchi e Poveri che sono le new entry ma è come se lo avessero sempre fatto”.

Antonella Clerici
Foto Kikapress

I coach Clementino, Gigi D’Alessio, Loredana Berté e i Ricchi e Poveri

C’è grande entusiasmo sulle celebri poltrone rosse e c’è tanta voglia di fare bene ma anche di vincere. “È la mia terza edizione e devo vincere io: gli altri miei colleghi hanno già vinto mentre gli Angeli sono appena arrivati”, esordisce Clementino. “Sono contento di essere stato coinvolto perché quest’anno sono stato a New York e molti signori italiani che vivono là mi hanno parlato molto bene di The Voice Senior, è una format che funziona tantissimo anche in America. Spero di poter portare un po’ di gioia in particolare ai senior che non vanno mai dimenticati ma al contrario bisogna prendersene cura. Questo programma riesce a farlo perché è consapevole che i senior hanno ancora molto da dare, da dire e da cantare”.

Super competitiva anche Loredana Berté, in formissima. “Temo tutti perché il bello del programma è che unisce la musica a storie meravigliose”, dichiara l’artista. “Quest’anno l’asticella è ancora più alta e penso che ci sbraneremo a vicenda! Io chiaramente voglio vincere e sono molto contenta di fare parte di questa terza edizione. Anzi, vorrei già dire a senior che avrò il piacere di seguire che l’unico obiettivo che li unisce è l’ambizione e la voglia straordinaria che c’è in loro di poter cantare su questo palco. Con un’orchestra meravigliosa e davanti al pubblico di The Voice. Ecco spero di vincere ancora! Con gli altri coach e con tutto il team siamo come fratelli e sorelle ormai, e do il benvenuto agli ‘Angeli’ perché sono fantastici, immensi. Grazie di avermi scelta ancora”.

The Voice Senior
Foto di Marco Rossi da Ufficio stampa Rai

Campione in carica, Gigi D’Alessio esordisce con un ricordo di Claudia Arvati, seconda classificata nella precedente edizione scomparsa di recente. “Abbiamo un’altra voce nel coro degli angeli lassù. È stata una mia amica, ha lavorato con tutti i più grandi artisti e si è fatta voler bene. Sapevo della sua malattia, purtroppo ci sono cose per cui nessuno può farci nulla. L’amavamo tutti”.

A proposito del nuovo impegno sulla sedia di The Voice Senior, Gigi D’Alessio afferma: “Io non voglio vincere quest’anno, per me è importante far vincere The Voice e se siamo tornati qui è perché ha vinto The Voice. La cosa più bella di questo programma è che è un programma vero, di cuore. Ci giriamo solo se arriva il brivido. È diventata una vera famiglia, cosa difficile da trovare nel nostro ambiente, ci vogliamo bene. Altro che Auditel dobbiamo pensare di più al ‘Qualitel’ conclude il cantautore. “Crediamo davvero in questo format e sarà un’edizione tutta da scoprire”.

Infine, a prendere la parola sono Angela e Angelo dei Ricchi e Poveri. “Siamo felici che ci abbiate scelti e accettati in questa famiglia, siamo felicissimi di stare qui con voi”, spiegano. “Abbiamo accettato volentieri l’invito… Siamo stati spesso all’estero e da fuori Italia abbiamo sempre cercato di seguire il programma, per le voci meravigliose e per il vissuto dei concorrenti. Qui non ha tanto importanza vincere, vogliamo partecipare. È emozionante vedere questi talenti ultrasessantenni con un’enorme passione per la musica e molti di loro avrebbero meritato il successo. Scoprire il loro vissuto è un’emozione”.

LEGGI ANCHE: — ‘Domenica In’, Massimo Ranieri: «Io, Al Bano e Morandi a Sanremo? Chi l’avrebbe immaginato»

Qualche curiosità di ‘The Voice Senior 3’

Delle circa tremila candidature ricevute dalla segreteria casting Rai, la selezione ha portato alla scelta di 70 concorrenti provenienti da tutta Italia e non solo. Le regioni maggiormente rappresentate sono Lombardia (16 concorrenti) e Lazio (12), seguite da Sicilia(7), Emilia Romagna e Campania con 4. Poi, con 3 concorrentiPuglia, Veneto, Abruzzo, Piemonte e Toscana. Con due, poi, concorrenti troviamo le Marche, mentre avranno un solo rappresentante Calabria, Friuli, Basilicata e Molise.

The Voice
Foto Kikapress

Due, invece, i cantanti che vivono all’estero, uno a Lugano e uno a Barcellona, e altri che hanno trascorso buona parte della loro vita all’estero per poi tornare poi in Italia. Come lo scorso anno ci saranno, tra i concorrenti, talentuose “meteore” pronte ancora una volta a rimettersi in gioco. Anche in questa  edizione di The Voice Senior, la grande tradizione canora italiana e internazionale sarà il cuore pulsante del programma.

Le esibizioni dei concorrenti saranno così l’occasione per omaggiare la memoria di alcuni tra i grandi nomi della musica italiana e internazionale come Anna Oxa, Mina, Ornella Vanoni, Mango, Lucio Dalla, Rino Gaetano, Frank Sinatra, Prince e i grandi talenti di questo millennio come Mengoni, Elodie, Diodato e molti altri. I coach, coinvolti dal ritmo delle esibizioni, lasceranno le loro poltrone per concedersi duetti di brani leggendari, sia tra loro che con i concorrenti. Risate, emozioni e racconti di vita riempiranno il palco e saranno argomento di discussione tra coach. Voci straordinarie che escono allo scoperto o tornano finalmente su un palco prestigioso come quello di The Voice Senior.

Posati di Marco Rossi da Ufficio Stampa Rai / Foto Kikapress

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!