La carriera e la vita privata, comprese la malattia con cui sta combattendo: in arrivo su Prime Video il documentario con protagonista Celine Dion.

Amazon MGM Studios annuncia l’acquisto  dei diritti internazionali del documentario su Celine Dion, I Am: Celine Dion. Diretto dalla regista nominata agli Oscar Irene Taylor, il documentario è un’istantanea di un momento cruciale nella vita e nella carriera di una tra le più riconosciute nella storia della musica pop. 

Il titolo promette  di svelare agli spettatori passato e presente di Celine, raccontandone anche la battaglia contro la Sindrome della Persona Rigida (Stiff Person Syndrome – SPS) e gli sforzi per continuare a esibirsi. Il documentario cattura la vita privata mai raccontata della superstar, partendo dalle incursioni nel suo guardaroba couture sino ad arrivare al tempo trascorso in studio di registrazione.

Celine Dion
Foto Feeling Productions Inc da Ufficio Stampa

I Am: Celine Dion copre più di un anno di riprese mentre la cantante affronta il percorso per una vita vera e autentica con la malattia. Il documentario, prodotto da Sony Music Vision con Sony Music Entertainment Canada e Vermilion Films, sarà disponibile su Prime Video in oltre 240 paesi e territori nel mondo. La data di uscita su Prime Video sarà annunciata in un secondo momento.

Le parole di Celine Dion

“Questi ultimi due anni sono stati una sfida per me, il percorso dalla scoperta della mia condizione sino all’imparare a conviverci e a gestirla, senza permettere a questa situazione di definirmi”, ha detto Celine Dion. “Mentre continuo a percorrere la strada per riprendere la mia carriera di performer, ho capito quanto mi è mancato il rapporto con i miei fan. Durante questa assenza ho deciso che volevo documentare questa parte della mia vita, per cercare di aumentare la consapevolezza di questa condizione poco conosciuta”. 

LEGGI ANCHE: — Quanto costano le location iconiche di Berlin, lo spin off de La Casa di Carta

“Celine Dion è una superstar mondiale con un percorso artistico definito non solo dalla sua straordinaria etica del lavoro e dalla sua passione, ma anche dalla dedizione verso i suoi fan”, ha detto Jennifer Salke, head of Amazon MGM Studios. “Questo documentario è un ritratto diretto e intimo di un momento cruciale nella sua vita personale e nella sua carriera, ed alza il sipario sul viaggio che sta compiendo per superare una diagnosi impensabile. Ci onora che ci abbia affidato la sua storia, e non vediamo l’ora di condividerla con il pubblico di Prime Video di tutto il mondo”. 

Il documentario è prodotto da Irene Taylor, Stacy Lorts e Julie Begey Seureau per Vermilion Films e Tom Mackay per Sony Music Vision. Dave Platel e Denis Savage sono executive producers di Les Productions Feeling insieme a Shane Carter per Sony Music Entertainment Canada e Krista Wegener per Sony Music Vision.

Foto Feeling Productions Inc da Ufficio Stampa