‘Parigi, 13Arr.’, Jacques Audiard racconta sessualità e identità dei giovani. Clip Esclusiva

Dopo aver conquistato pubblico e critica dell'ultimo Festival di Cannes, 'Parigi, 13Arr.' di Jacques Audiard arriva al cinema
-
loading

Dal 24 marzo arriverà nelle sale cinematografiche italiane grazie a EuropicturesParigi, 13Arr.” di Jacques Audiard. Il film che ha conquistato pubblico e critica dell’ultimo Festival di Canes, è adattamento della graphic novel Killing and Dying di Adrian Tomine (edito in Italia da Rizzoli con il titolo Morire in piedi). Una moderna storia di amore e amicizia, giovinezza e sessualità: Quattro vite con i rispettivi interrogativi esistenziali, quattro destini che si intrecciano sullo sfondo dei grattacieli parigini di “Les Olympiades”, quartiere nel XIII arrondissement.

LEGGI ANCHE:– ‘Il male non esiste’ di Mohammad Rasoulof: clip esclusiva del poetico e devastante vincitore dell’Oso d’Oro

A dare voce e corpo ai protagonisti, Lucie Zhang (Happy Night), Makita Samba (The bunker game), Noémie Merlant (Ritratto della giovane in fiamme) e Jehnny Beth (frontwoman delle Savages). 

Come è nata l’idea del film

“Era da un po’ che desideravo scrivere una commedia. Collegando la commedia alle opere di Tomine, ho potuto scrivere una storia fluttuante, che rispecchiasse i personaggi di Tomine. Un film costruito con discrezione, i cui eroi, tuttavia, avrebbero parlato costantemente.”

Jacques Audiard

Candidato in 5 categorie ai prossimi Premi César (attrice e attore rivelazione, sceneggiatura non originale, fotografia e colonna sonora), vi mostriamo una clip in esclusiva di questo film che parla dei giovani di oggi.

Jacques Audiard: “il film parla di giovani non più adolescenti”

“Giovani sicuramente, ma non più adolescenti. I quattro personaggi principali sono giovani adulti, che hanno già qualche esperienza di vita, che si incontreranno e ameranno l’un l’altro. Hanno tutti un’esistenza sociale, non sono eremiti. Tre di loro sono sulla trentina e hanno già affrontato difficoltà nel trovare casa e/o un lavoro, attraversano crisi professionali e non riescono ad ambientarsi nella loro sessualità, figuriamoci in una relazione. Cambiano il loro stile di vita essendo appena diventati autosufficienti. Ecco dove sono, come le anime perdute dei racconti di Adrian Tomine”

Jacques Audiard

SINOSSI

Parigi, 13° distretto. Oggi. Emilie incontra Camille, che è attratto da Nora, che incrocia il cammino di Amber. Tre ragazze e un ragazzo ridefiniscono l’amore moderno.

Crediti foto e video per gentile concessione di Europictures

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!