Oscar 2019, non c’è il conduttore per la prima volta in 30 anni: ecco perché Video

La notizia sembra essere ufficiale: agli Oscar 2019 non c'è il conduttore. E' l'ottava volta che accade nella storia degli Academy Awards, l'ultima fu nel 1989.

Oscar 2019, non c’è il conduttore per la prima volta in 30 anni: ecco perché

La voce sembra essere di quelle ufficiali: agli Oscar 2019, non c’è il conduttore. Proprio così. Stando ai rumors, Kevin Hart dopo un lungo tira e molla con l’Academy non salirà sul palco del Dolby Theatre.

Quando gli è stata fatta la proposta a inizio dicembre aveva detto di si; poi le proteste apparse sui social per alcuni suoi commenti omofobi risalenti al 2009-2011 lo avevano portato a ritrattare.

— Tutti i nominati di questi Oscar 2019

“Non voglio essere una distrazione – scriveva Hart su Twitter – in una notte che dovrebbe celebrare tanti artisti pieni di talento. Mi scuso sinceramente con la comunità LGBT per le parole insensibili dal mio passato.”

Si era concluso così il primo atto di questa piece ‘Oscar 2019, non c’è il conduttore’.  Ma il colpo di scena si sa è dietro l’angolo: il suo nome è Ellen De Generes.

L’amata e rispettata conduttrice televisiva, apertamente omosessuale, chiama l’Academy e scopre che loro vorrebbero ancora l’attore a condurre gli Oscar. Così lei lo invita nel suo show. Lo riempie di complimenti, sottolinea come lui sia cambiato negli anni e di come si sia scusato più volte e con sincerità, e alla fine riesce a strappargli un serio e convinto ‘ci penserò‘.

— Oscar 2019: i film dimenticati dall’Academy

Atto Terzo, epilogo: le notizie di questi giorni. Kevin Hart declina definitivamente l’invito e agli Oscar 2019, non c’è il conduttore per la prima volta in trent’anni, l’ottava dalla nascita del premio.

L’ultima volta che gli Oscar non hanno avuto un conduttore, era il 1989. Fu l’anno di ‘Rain Man – L’uomo della pioggia’, straordinario film che portò a casa il Premio Oscar per il Miglior Film, Miglior Regia a Barry Levinson, Miglior Attore Protagonista a Dustin Hoffman e quello per la Miglior sceneggiatura originale.

Dobbiamo quindi prepararci a dire addio alle premiazioni, o aspettarci una voce robotica fuori campo che farà le veci del presentatore?? Cosa accadrà??? Con molta probabilità non sarà la squadra degli Avengers a salvare la serata (sì, si era vociferato anche di una loro possibile presenza), ma piuttosto un nutrito gruppo di artisti che si passerà il testimone.

— OSCAR 2019 – qui tutte le ultime notizie

Restate sintonizzati, potremmo sempre assistere ad un quarto ed inaspettato atto di ‘Oscar 2019, non c’è il conduttore’.

avatar, james cameron, film, colossal
foto@kikapress

Elena Balestri

Chi sono? uno nessuno e centomila, come ho detto a Gigi Marzullo! Sono laureata in Architettura e ho una grande passione per l'arte e per gli animali. Su Funweek vi parlerò di Cinema e tv

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!