L’Arminuta, Giuseppe Bonito: “È il racconto di un mondo, che conosco.”

Giuseppe Bonito porta sul grande schermo 'ì"L'Arminuta' adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo vincitore del Premio Campiello
-
loading

Nel 2017 ‘L’Arminuta‘ di Donatella Di Pietrantonio ha vinto il Premio Campiello; ora grazie a Giuseppe Bonito, il libro è diventato un film. Potente intenso e con un cast straordinario. Per la scrittrice, vedere la sua storia sul grande schermo “È la realizzazione di un sogno che non avevo mai osato sognare“.

LEGGI ANCHE:– Jessica Chastain da Oscar in The Eyes of Tammy Faye al RomaFF16

Si tratta dell’unico film italiano presente nella Selezione Ufficiale della Festa del Cinema; una storia che racconta tanti dualismi, donne diverse, dalle tante sfaccettature ma tutte forti e coraggiose.

L’Arminuta è la storia di una bambina di tredici anni viene restituita ad una famiglia cui non sapeva di appartenere. Così all’improvviso della vita vissuta fino a quel momento perde tutto. Da una casa confortevole all’affetto esclusivo riservato a chi è figlio unico, venendo catapultata in un mondo estraneo.

Abbiamo incontrato il cast e il regista sul red carpet della Festa del Cinema di Roma 2021.

Crediti foto: Fondazione cinema per Roma