Il cast di Downton Abbey e la lezione ai leader di oggi

Video
Abbiamo incontrato alla Festa del Cinema di Roma il cast di Downton Abbey. Tra lezioni ai leader di oggi, e Brexit ecco quello che ci hanno raccontato.
loading

Alla Festa del Cinema di Roma è il giorno di Downton Abbey il film. Ad accompagnare la premiére della pellicola il regista Michael Engler, Jim Carter (il maggiordomo Carson), Michelle Dockery (Lady Mary) e la new entry Imelda Staunton (Lady Bagshaw).

Il cast di Downton Abbey e la lezione ai leader di oggi

Tra i tanti argomenti toccati in conferenza stampa, tra cui l’ipotesi di un seguito a questo film non così improbabile, ha destato l’attenzione i riferimenti con l’attualità politica.

“Downton Abbey è durata per sei anni, e io credo invece che la Brexit durerà più della serie TV – ha detto Jim Carter – Downton Abbey è ambientato in un’epoca di uomini d’onore. Di persone orgogliose della loro tradizione. Tutti hanno un grande valore della dignità e dell’appartenenza alla propria famiglia. Questa invece è un’epoca in cui percepiamo che i nostri leader mancano di dignità, quindi è una cosa molto bella tornare a quel mondo.”

Pensiero confermato anche nella nostra intervista, in cui Jim Carter spiega quali sono i valori di Downton Abbey che andrebbero portati ai nostri giorni.

“Ci sono persone con onore a Downton Abbey. – spiega Carter – Carson è un uomo d’onore, Lord Grantham è un uomo d’onore, anche Lady Violet; le persone si rispettano a vicenda. Tanti dei nostri leader non basano la loro politica sul rispetto. Le persone hanno dimenticato di mostrare le buone maniere. Questo è un problema legato anche ai social media. Le persone si dicono cose sgradevoli ma non più parlando faccia a faccia ma nascondendosi dietro lo schermo di un telefono. E invece c’è bisogno di un ritorno alla vita pubblica.”

La Brexit e Downton Abbey: ‘Almeno guardando il film il pubblico troverà quella sicurezza che i politici non sanno darci’

Della stessa idea sua moglie Imelda Staunton che ai nostri microfoni ha detto:

“Indipendentemente dal fatto che uno sia o non sia a favore dell’aristocrazia (e molti di noi non sono d’accordo) … quello che vuoi sono persone decenti, oneste, onorevoli. – spiega la Staunton – Persone che fanno il loro dovere e mantengono la loro parole. E questo accade a Downton sia in basso che in alto: Carson fa il suo dovere, Lord Grantham fa il suo dovere. Oggi nessuno di noi ammira tanti dei nostri leader, perché dovremmo sentirci al sicuro nelle loro mani, e invece non è così. Downton Abbey non risolverà nessuno dei problemi di oggi, ma permetterà alle persone di sentirsi al sicuro almeno per due ore e offre loro un momento di evasione.”

Lady Mary, Michelle Dockery, condivide lo stesso pensiero e molto sinteticamente in conferenza stampa a proposito della Brexit ha detto:

“Mi limito a dire che la serie rappresenta evasione e fuga. Non poteva esserci un periodo migliore per avere questo film.”

Vi lasciamo con la nostra intervista a Jim Carter e Imelda Staunton sul carpet del RomaFF14.

Crediti foto@Funweek

Elena Balestri

Elena Balestri

Toscana, una laurea in Architettura e un grande amore per il teatro e il raccontare storie. Su Funweek vi racconterò il mondo del Cinema e della TV.

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!