Motta e la Festa di Fine Tour all'Alcatraz: 'Dopo il tour? Un analista e poi nuove canzoni'

| Foto
La Festa di Fine Tour di Motta all'Alcatraz: la nostra intervista al cantautore.
di Grazia Cicciotti - 01 Aprile 2017
Motta e la Festa di Fine Tour all'Alcatraz: 'Dopo il tour? Un analista e poi nuove canzoni'

Motta e la Festa di Fine Tour all'Alcatraz: 'Dopo il tour? Un analista e poi nuove canzoni'

Sabato 1 aprile, all’Alcatraz di Milano, Motta porrà fine al suo lunghissimo tour con una grande festa. La cosiddetta Festa di fine tour sarà un elogio e nello stesso tempo una summa della frenetica tournée che ha portato il cantautore in tutta Italia per presentare il suo progetto La fine dei vent’anni, celebrato da critica e pubblico. Abbiamo voluto chiedere tuttavia proprio a Motta cosa dobbiamo aspettarci da questo live.

Sarà una festa quindi? In che senso? È la centesima data in un anno e l’ultima data dopo un anno incredibile. Già questo basta.

Descrivimi quest’anno, fatto anche di tanti riconoscimenti. Da una parte è stato tutto inaspettato, dall’altra è il risultato di un lavoro incredibile. Prima in solitudine, poi con Riccardo Sinigallia nella parte finale. Questo è il risultato di cinque anni passati a scrivere canzoni e a scegliere ogni nota e ogni parola. Anche quando ritornavo alla prima idea. Vedere che c’è stato un riscontro da parte di gente esperta e più grande di me - come nel caso del Premio Tenco - è stata una cosa meravigliosa.

Ti aspettavi tutto questo o ha superato le tue aspettative? Nella vita, se hai molte aspettative, è probabile che non vengano rispettate. Io stesso mi sono concentrato solo sulle canzoni e il risultato era talmente mio che non avrei potuto fare altrimenti, né fare meglio. O forse avrei potuto farlo, ma poi non sarei stato io. È andata meglio così.

Come mai Milano e come mai l’Alcatraz per questa festa? In realtà sarebbe stato più facile farlo a Roma, anche perché vivo lì da un po’ e devo dire che c’è un grandissimo movimento, forse più che a Milano. La sfida più difficile, dopo averne vinte tante quest’anno, è forse però proprio questa: la festa va fatta a Milano.

So che ci saranno tante sorprese e tanti ospiti… Ci saranno i Criminal Jokers, gruppo con cui ho suonato per 10 anni, quindi era giusto che partecipassero a questa festa. Anche se non sono stati fisicamente presenti quest’anno, sono stati molto presenti nella mia crescita. Come loro, anche gli altri ospiti: ognuno di loro mi ha dato qualcosa e per me è bello festeggiare con le persone che in qualche modo sono state importanti. Non solo dal punto di vista musicale, ma soprattutto umano.

E dopo questa grande festa? La priorità è cercare un analista bravo. E poi ritornare in quel tunnel che si crea quando scrivi canzoni nuove. Lo sto già facendo, ma mi serve tranquillità per farlo. In realtà, non vedo l’ora di scrivere cose nuove.

Sei stato anche protagonista di una puntata di Italian Sounds su Sky Arte. Come hai vissuto questa esperienza? È stato bello perché abbiamo ricreato le canzoni con nuove modalità. Ci siamo messi a sedere e abbiamo tirato fuori la parte più africana del disco, con canzoni dell’album.

Invece ci sarà qualche sorpresa per quanto riguarda la scaletta? Faremo dei pezzi di altri, quindi oltre le mie canzoni ce ne saranno altre. Ma vogliamo festeggiare soprattutto quello che noi cinque abbiamo fatto sul palco quest’anno. Che è poi quello che ci riesce meglio.

In questo anno in cosa ti ha arricchito maggiormente il live? Mi ha arricchito aver suonato con dei musicisti incredibili, tra i più forti che ci sono in Italia. Abbiamo voluto cantare le canzoni senza trucchi e nel modo più naturale possibile.

foto@UfficioStampa
 
Roma
Milano
Festa della Castagna di Vallerano 2017

Terzo week-end all’insegna della Castagna a Vallerano. Tanti eventi in programma: oltre alle degustazioni in piazza e ai menu a tema nelle caratteristiche taverne del paese, ci saranno cortei storici, spettacoli per bambini e intrattenimenti musicali.

Palazzi di Roma a porte aperte: programma

Palazzi aperti Roma 2017: apertura straordinaria con visite guidate di palazzi romani, veri e propri gioielli, solitamente chiusi al pubblico. Programma


WEEK-END AL MUSEO: Fumetti e musica jazz al Museo di Roma in Trastevere

Sabato 21 ottobre nuovo appuntamento con le aperture serali del Museo di Roma in Trastevere sabato 21 ottobre con gli eventi musicali dell’iniziativa “Nel week-end l’arte si anima” ed, eccezionalmente, con le prime iniziative di “MIX – Incontriamoci al museo”


Festa del Cinema di Roma 2017: pre-aperture alla Casa del Cinema, al MAXXI e all'Auditorium

Dal 22 al 25 ottobre tornano le Pre-aperture della Festa del Cinema che quest'anno ospiteranno quattro attesi film italiani in anteprima


ARCIMBOLDO, mostra alla Galleria Nazionale d'Arte Antica Palazzo Barberini

Per la prima volta a Roma sarà possibile ammirare una ventina di capolavori autografi, disegni e dipinti di Arcimboldi. Dal 20 ottobre 2017 all’11 febbraio 2018 a Palazzo Barberini


Carolyn Smith, un flashmob a Milano contro il tumore al seno: "Scendo in piazza per tutte le donne" 2

Carolyn Smith annuncia in un videomessaggio un flashmob a Milano per lottare contro il tumore al seno. L'iniziativa andrà poi in tv.

Paolo Cevoli rilegge la Bibbia a teatro: 'Adamo? Un playboy romagnolo'

Lo spettacolo sarà a Milano il 10 e l'11 ottobre. Tutti le date nell'articolo.


Tutto pronto per la prima edizione della Milano Music Week: si parte con Niccolò Fabi

Dal 20 al 26 novembre, Milano si trasformerà in una festa a cielo aperto, ricca di eventi musicali. La prima edizione della Milano Music Week sarà aperta da Niccolò Fabi.


La ‘Fenomenologia di Raffaella Carrà’ alla Fondazione Prada di Milano

La 'maratona' ripropone integralmente i due varietà Milleluci e Ma che sera, che hanno a loro modo stravolto le regole della tv italiana.


Mariano Di Vaio alla Milano Fashion Week per il suo primo e-shop: "I followers? Quanta responsabilità!"

La nostra intervista a Mariano Di Vaio, a Milano per la MFW. Ecco cosa ci ha raccontato il top influencer sul suo primo e-shop