Anastasio: X Factor, l’EP e Sanremo. “Maurizio Sarri? Un rivoluzionario”

Foto
Intervista ad Anastasio dopo la vittoria di X Factor 12. Ecco cosa racconta 'Nasta' sulla sua musica, sull'EP e sulla possibilità di arrivare a Sanremo.
-
loading

Anastasio: X Factor, l’EP e Sanremo. “Maurizio Sarri? Un rivoluzionario”

Dopo un percorso realmente immacolato (o quasi), Anastasio si aggiudica la vittoria di X Factor 12, guidato dall’esperienza di Mara Maionchi, stavolta ‘in capo’ agli Under Uomini.

21 anni, studente di Meta di Sorrento, Marco Anastasio non ama parlare di sé, preferisce scrivere ciò che pensa. Una passione, quella per la musica, che ha coltivato da solo, attratto sin da subito dal mondo rap, per le sonorità ancora prima che per i testi. Ha iniziato facendo freestyle 3 anni fa, registrando successivamente il suo primo EP, pubblicato su YouTube. Poco prima della partecipazione a X Factor ha ripreso ad inseguire la sua passione, forte anche della piega che il mercato discografico sta prendendo, più vicino a quello che fa lui. L’inedito presentato a X FactorLa fine del mondo, già prima della finale è Singolo d’oro.

Anastasio risponde alle polemiche: “Sono un libero pensatore”

In seguito alla polemica imperversata dopo un articolo di Noisey, che “accusava” Anastasio di simpatizzare per Salvini e Casa Pound, il vincitore di X Factor 12 risponde in conferenza stampa. “Mi dà fastidio la strumentalizzazione – dice ai nostri microfoni – mi irrita davvero. Sapere che Casa Pound mi ha condiviso mi fa proprio girare le palle. Mi piace essere frainteso, perché dal fraintendimento nasce la discussione. Se devo dosare le parole, però, perdo di sincerità”. Anastasio, senza filtri, ammette di aver votato scheda bianca alle ultime elezioni e di non voler essere etichettato. “Guardo quello che uno dice, non chi lo dice – aggiunge – e mi piace essere informato. Mi etichetto libero pensatore”. E sul brano Un adolescente (in cui si parla di chi disegna svastiche) dichiara che “per chi voglia ascoltarmi, parla dello stato d’animo di un adolescente. Parla del ribellarsi agli schemini, della fragilità. Spero passi questo del testo, non c’entra niente l’orientamento politico”.

Freaky Friday, mamma e figlia si scambiano i panni: una clip in anteprima

X Factor 12, la finale: gli ascolti

La finalissima del talent show prodotto da Fremantle è stata seguita ieri su Sky Uno/+1 HD, TV8 e Cielo da 2.824.484 spettatori medi, con una share complessiva del 13% e un totale di 7.744.932 spettatori unici. Quella di ieri è stata dunque la finale più vista di sempre del talent show targato Sky, in crescita del +1,5% rispetto a quella di X Factor 2017.

Il picco di share è stato registrato alle 23.57, in corrispondenza della proclamazione del vincitore Anastasio, con il 20,8% di share, mentre il picco di spettatori si è registrato alle 22.06 con 3.141.859, in corrispondenza del verdetto della prima manche che ha visto i Bowland classificarsi al 4° posto. Sul podio, insieme ad Anastasio, al 2° posto Naomi e al 3° posto Luna.

La finale di X Factor è stato il secondo programma più visto di tutta la tv italiana, e il primo programma nazionale tra il pubblico 15-54 con il 20,4% di share. Inoltre, è stato il programma più visto anche tra i giovanissimi 4-19 anni con il 29,5% di share.

Ottimi risultati per Sky Uno e TV8 che ieri sera sono stati rispettivamente il 3° e il 4° canale nazionale sul totale individui e anche il 3° e il 4° canale più visto tra il pubblico 15-54 anni, rispettivamente con l’11% e il 9,7% di share.

Sky Uno è stato inoltre il canale più visto sulla piattaforma Sky e il più visto a livello nazionale tra il pubblico 4-19 anni.

Anastasio vince XF 12
Guarda la photogallery
Anastasio vince X Factor 12
X Factor 12, la finale più vista di sempre
Sky Uno e Tv8: risultati da record