Salmo presenta Hellvisback: ‘E’ un disco più suonato’

Foto
Salmo presenta Hellvisback: 'E' un disco più suonato'. È in uscita il 5 febbraio l'ultimo progetto di Salmo. Hellvisback è un disco che unisce presente […]
-
loading

Salmo presenta Hellvisback: 'E' un disco più suonato'.

È in uscita il 5 febbraio l'ultimo progetto di Salmo. Hellvisback è un disco che unisce presente e passato, lo testimonia Elvis, presente in copertina con indosso la maschera di Salmo, e le canzoni, che si sdoppiano tra sound anni '90 e sperimentazione.

Perché Elvis? “Perché sono un suo fan e forse anche un po' per le basette”, ironizza il rapper durante l'incontro di presentazione dell'album alla stampa. Una storia che parte dagli inferi, non nel disco, ma dentro ad un fumetto, creato da Salmo per l'occasione. Elvis è morto da tempo, passa il tempo all'inferno suonando ogni giorno senza pubblico. Salmo, deceduto anche lui, d'improvviso si ritrova nel buio, quando i fari della Cadillac anticipano l'arrivo del re del rock and roll, che finalmente trova compagnia.

LA NOSTA INTERVISTA AI MARLENE KUNTZ

Lì avverrà la fusione “per fottere Lucifero”, ciò che ne deriva è il personaggio di copertina di Hellvisback. Salmo ha voluto rendere concrete atmosfere e sensazioni tratte dal disco pensando un percorso per 50 fan selezionati. All'interno di otto stanze d'albergo, dal sapore surreale e inquietante, il percorso si articolava tra la prima stanza adibita a camera mortuaria – quella della morte di Salmo – e quelle successive: la stanza di un collezionista maniacale che custodisce tutte le maschere di Salmo, eccetto la più nuova che è stata rubata, la camera di Elvis, completamente nel caos dopo una notte da sballo tra droghe e alcool, fino all'ultima dove i fan scopriranno di essere stati osservati da Salmo durante tutto il tempo del loro percorso.

 

L'idea è stata realizzata grazie a Red Bull Followers, format inaugurato l'anno scorso con Ensi. “Nel disco suono la batteria, la chitarra, il pianoforte. È molto più suonato rispetto agli altri – racconta Salmo – non c'è nessuna volontà di omologarmi alla cultura pop nella quale si va a ripescare tutte le icone del passato, ho preso Elvis perché volevo fare qualcosa di diverso”. Il primo singolo è 1984, un brano autobiografico, che vede la regia del video a cura di Lebonski & Younuts, quest'ultimi già impegnati con il rapper per la regia di Sabato, di Lorenzo Jovanotti. Tredici tracce definite autobiografiche, dove Salmo chiama a sé produttori, Low Kidd, e grandi batteristi, come Trevis Barker dei Blink 182. Hellvisback è disponibile in tre versioni: Standard, Deluxe contenente cd e fumetto, e Deluxe numerata, con anche vinile e t-shirt.

Salmo Hellvisback Tracklist

1. MIC TASER
2. GIUDA
3. IO SONO QUI
4. 1984
5. IL MESSIA FEAT. VICTOR KWALITY & TRAVIS BARKER
6. DAYTONA
7. BENTLEY VS CADILLAC – FEAT. TRAVIS BARKER
8. 7 AM
9. L'ALBA
10. HELLVISBACK
11. LA FESTA È FINITA
12. BLACK WIDOW
13. PEYOTE feat. SBCR

Guarda la photogallery
Salmo presenta Hellvisback: ‘E’ un disco più suonato’
Salmo presenta Hellvisback: ‘E’ un disco più suonato’
Salmo presenta Hellvisback: ‘E’ un disco più suonato’
Salmo presenta Hellvisback: ‘E’ un disco più suonato’