Nina Zilli: musica, tv e Sanremo

Tanti auguri Nina Zilli: la cantautrice spegne 38 candeline e si prepara a salire sul palco dell'Ariston con il brano Senza appartenere.
-
loading

A breve la vedremo sul palco dell’Ariston, in occasione della 68esima edizione del Festival di Sanremo, con il brano Senza appartenere, un inno e una dedica a tutte le donne e un chiaro messaggio contro la violenza.

Non è la prima volta a Sanremo per la Zilli, che il 2 febbraio spegne 38 candeline. Più che mai, tuttavia, in tempi recenti la cantautrice ha sperimentato anche altre strade al di là della musica, che coinvolgono il piccolo schermo e il mondo delle radio. Del resto, Nina ha iniziato proprio come Veejay, prima di firmare un contratto discografico con la Universal e pubblicare il suo primo singolo, 50mila: un tormentone ancora oggi indimenticabile.

Da allora, la Zilli ha partecipato tre volte a Sanremo (nel 2018 sarà la quarta) e una volta, nel 2012, all’Eurovision Song Contest con il brano L’amore è femmina. Dal 2015, vi sarà inoltre capitato di vederla in Italia’s Got Talent, dove ‘giudica’ i concorrenti accanto a Claudio Bisio, Frank Matano e Luciana Littizzetto. Il 2018, però, è nel segno della musica: a partire dal palco più difficile d’Italia, ma anche il più bello e indimenticabile.