Casino Royale ristampano l’album del futuro della musica italiana

Era la fine del millennio, il Novecento correva verso il Duemila. La music elettronica era la musica perfetta per raccontare gli ultimi anni del secolo […]
- - Ultimo aggiornamento
Casino Royale  ristampano l’album del futuro della musica italiana

Era la fine del millennio, il Novecento correva verso il Duemila. La music elettronica era la musica perfetta per raccontare gli ultimi anni del secolo e l’aspettativa per il nuovo secolo. Il futuro era presente. I suoni, i ritmi il modo di ascoltare la musica, tutto era spinto in avanti. L’immaginario del Duemila prima del Duemila, in una specie di sabato del villaggio dei secoli, che fomentava l’aspettativa di un mondo nuovo. In questa atmosfera frenetica, avventurosa e fremente, arrivò CRX dei Casino Royale, non un disco qualunque, una rivoluzione per la band nata a Milano, che è diventata manifesto di quegli ultimi anni del 1900.

Dopo venti anni quelle aspettative di un mondo migliore, avanzato, progressista con lo sguardo sicuro verso il futuro sono piuttosto svanite, ma rimane il sapore di quell’emozione e rimane impresso in CRX un disco che torna ad essere stampato, rimasterizzato per dargli quel suono del futuro ora, che quel futuro è passato.

CRX – 20th Anniversary Edition uscirà il 17 novembre anche su doppio vinile.

L’album originale è stato totalmente ri-masterizzato per celebrare nel modo migliore il ventesimo anniversario del disco che ha ridefinito le coordinate della scena elettronica italiana alle porte degli anni 2000.

L’operazione di ristampa però non è sterile, oltre ai brani rimasterizzati infatti, ci sono anche cover di artisti che hanno voluto testimoniare l’importanza che quel disco ha avuto per la musica italiana. Levante Ora Solo Io Ora, Edda dei Ritmo Tribale Là Sopra Qualcuno Ti Ama registrate appositamente per la ristampa, insieme ai tributi da parte di artisti che CRX ha influenzato Fabrizio Mammarella, Tommaso Colliva, Max Casacci & Ninja, Opus 3000, Ralf, Mass Prod e Paolo Baldini fanno di questa ristampa un’operazione golosa per gli amanti dei Casino Royale, ma anche per chi si è perso CRX, l’album della fine del millennio, sempre più vicino al Duemila.