‘The Wicked + The Divine 9’, il finale del fantasy sugli dèi incarnati in pop star

Gli autori Kieron Gillen e Jamie McKelvie hanno dimostrato che in 'The Wicked + The Divine 9' nulla scontato e il suo finale non è da meno.
-
‘The Wicked + The Divine 9’, il finale del fantasy sugli dèi incarnati in pop star

Arriva in libreria il 25 novembre per BAO Publishing il finale della serie di Kieron Gillen (testi) e Jamie McKelvie (disegni), The Wicked + The Divine 9. Una conclusione che giunge dopo nove volumi e chiude l’arco narrativo di questo fantasy moderno. Una favola densa di scontri e rivelazioni sugli dèi destinati a morire entro due anni dalla loro rivelazione agli occhi del mondo.

Ma cosa accadrà in quest’ultimo prezioso volume? Sappiamo che l’ultimo concerto a Londra rischia di diventare un sacrifico di massa per placare la minaccia della Grande Tenebra. Chi si nasconde dietro al complotto che ha messo il pantheon in pericolo per tutto questo tempo?

Gli dèi sono le pop star definitive e le pop star sono le divinità del nostro tempo.

Il pantheon di capricciose divinità incarnate in pop star, tanto idolatrate quanto odiate, sta infatti per terminare il suo ciclo sulla Terra dopo lotte, morti e rivelazioni. Gli autori Kieron Gillen e Jamie McKelvie hanno dimostrato che in questo fantasy glamour e inventivo non c’è nulla da dare per scontato e il suo finale non è da meno.

Un finale epico, che racconta un arco temporale di quasi mezzo secolo. Gli inganni sono tutti svelati e i destini dei giovani dèi – e della loro presunta condizione di divinità – si realizzano. Delirio e rivelazione, sacrificio ed egoismo si scontrano, in un’esplosione di energia e speranze. 

Kieron Gillen e Jamie Mckelvie

Kieron Gillen è un giornalista e sceneggiatore britannico. Nato nel 1975, è il creatore di numerose serie di successo. È principalmente noto come autore di Phonogram e The Wicked + The Divine, entrambe pubblicate per Image Comics, e per il lavoro su diverse testate Marvel, tra cui gli X-Men. Collabora con Jamie Mckelvie fin dal 2003, quando scrive strisce comiche per il Playstation Magazine UK. Nel 2006 pubblica il primo volume di Phonogram, edita da Image: la serie, pubblicata in Italia da BD, proseguirà per tre stagioni e avrà un seguito nel 2008.

Nello stesso 2008 inizia una proficua collaborazione con la Marvel. Inizialmente chiamato a lavorare con Greg Scott per espandere la serie Newniversal di Warren Ellis, nel 2009 è al lavoro sulla testata Dark Avengers e su una nuova serie, S.W.O.R.D. Nei due anni successivi scrive dieci albi di Thor, uno spin-off sugli X-Men dal titolo Generation Hope e scrive con Matt Fraction sulla testata Uncanny X-men. Nel 2011 collabora al lancio di Marvel NOW scrivendo Invincible Iron Man, di nuovo in collaborazione con Fraction, e Young Avengers con McKelvie. Dal 2014, nuovamente insieme al collega Jamie Mckelvie, dà inizio alla serie The Wicked + the Divine. La serie ha vinto il British Comic Award nel 2014 come Best Comic ed è stata nominata tre volte per l’Eisner Award nel 2015.

Jamie Mckelvie è un disegnatore britannico, conosciuto per aver illustrato Phonogram e la testata Marvel Young Avengers, entrambe scritte dal collega Kieron Gillen. Fa il suo esordio nel 2003, disegnando strisce comiche per Playstation Magazine UK su testi di Gillen, con cui inizia un’intensa collaborazione. Nel 2006 infatti lavorano nuovamente insieme su Phonogram, serie fantasy edita dalla Image, poi pubblicata in Italia da BD. Mckelvie è conosciuto per le numerose serie disegnate per Marvel: collabora con Matt Fraction per I Difensori e insieme a Gillen rilancia Young Avengers. Dal 2014 è al lavoro sulla serie, tuttora in corso, The Wicked + the Divine, sempre in coppia con lo sceneggiatore Kieron Gillen. La serie è vincitrice del British Comic Award per la categoria Best Comic e nominata tre volte per l’Eisner Award.

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!