Troppo bruttine per Hollywood

Foto
Troppe brutte per Hollwood? Sarà, eppure ognuna di loro, dopo aver ricevuto questa bocciatura, ha avuto una carriera favolosa. LA NOSTRA INTERVISTA A LEA MICHELE […]
-

Troppe brutte per Hollwood? Sarà, eppure ognuna di loro, dopo aver ricevuto questa bocciatura, ha avuto una carriera favolosa.

LA NOSTRA INTERVISTA A LEA MICHELE

Parliamo di grandi star come Meryl Streep, Jessica Chastain o Sarah Jessica Parker, ma anche Winona Rider o Lea Michele.

E' rimasta celebre la bocciatura esplicita di Dino De Laurentiis alla Streep, che definì senza mezzi termini "brutta" (tra l'altro di fronte a lei, ignorando che parlasse italiano) e inadatta per il ruolo femminile in King Kong: vale giusto la pena ricordare che parliamo di un'attrice che oggi è nota, oltre che per le meravigliose interpretazioni, anche per il suo palpabile fascino e per il suo charme.


Bruttina a chi?

Un volto particolare anche quello di Sarah jessica Parker: c'è chi la ama e chi la odia, ma certamente la Carrie Bradshaw di 'Sex and the city' non passa inosservata. Tanto che è diventata un'icona di stile e di bellezza.

Anche la star di 'Glee', Lea Michele, ha ricevuto frequenti critiche sul suo aspetto fisico e anche sui suoi outfit in occasioni ufficiali: gli addetti ai lavori non perdono occasione per punzecchiarla, ma Lea è amatissima fra gli adolescenti per il suo ruolo nella serie tv cult Glee e forse anche proprio per questo suo essere decisamente "normale" e non di una bellezza inarrivabile come alcune sue giovani colleghe.

 

 

Guarda la photogallery
Troppo bruttine per Hollywood
Troppo bruttine per Hollywood
Troppo bruttine per Hollywood
Troppo bruttine per Hollywood
+2