Quando c’era Marnie, al cinema per tre giorni l’ultimo lavoro dello Studio Ghibli

Foto
Il 24, 25 e 26 agosto – solo per tre giorni dunque – lo Studio Ghibli torna al cinema con Quando c'era Marnie, lungometraggio di […]
-
loading

Il 24, 25 e 26 agosto – solo per tre giorni dunque – lo Studio Ghibli torna al cinema con Quando c'era Marnie, lungometraggio di Hiromasa Yonebayashi, al suo secondo lavoro dietro la macchina da presa dopo Arrietty – Il mondo segreto sotto il pavimento (2010).

LEGGI ANCHE: EFFETTO FROZEN, IL NOME ELSA TORNA DI MODA

L'occasione è più unica che rara, perché si vocifera che il film di Yonebashi possa addirittura essere l'ultimo sotto l'egida dello Studio Ghibli, che ha annunciato una chiusura temporanea causata soprattutto dal ritiro di Hayao Miyazaki.

 

Tratto dall’omonimo romanzo di Joan G. Robinson, Quando c'era Marnie racconta la storia di Anna, una dodicenne che vive con i suoi genitori adottivi. Da anni soffre di asma e quando la sua malattia peggiora, viene mandata a stare dai parenti della madre in un villaggio vicino al mare. Inizia così un'estate ricca di avventure in compagnia di una misteriosa ragazzina di nome Marnie…

Eccovi il trailer e il manifesto del film.

Guarda la photogallery
Quando c’era Marnie, al cinema per tre giorni l’ultimo lavoro dello Studio Ghibli
Quando c’era Marnie, al cinema per tre giorni l’ultimo lavoro dello Studio Ghibli
Quando c’era Marnie, al cinema per tre giorni l’ultimo lavoro dello Studio Ghibli