Le sale cinematografiche riaccendono le luci: il flashmob durante i David

In contemporanea ai Premi David di Donatello, arriva il flashmob delle sale cinematografiche che riaccendono le loro insegne per lanciare un messaggio importante. #riaccendilcinema
- - Ultimo aggiornamento
loading

Venerdì 8 maggio si svolgerà la 65°edizione dei Premi David di Donatello, in diretta su Rai1 alle 21.25 ed in contemporanea le sale cinematografiche riaccendono le luci. Un flashmob che avverrà in contemporanea all’importante premio cinematografico.

Flashmob: le sale cinematografiche riaccendono le luci

Le sale cinematografiche riaccendono le luci: il flashmob durante i David

Leggi anche:– Premi David di Donatello 2020: ecco come cambia la serata di premiazione

Per una sera le insegne dei cinema e gli schermi verranno accesi in attesa della loro riapertura e del ritorno alla normalità. Organizzato da ANEC e accompagnato dall’hashtag #riaccendilcinema, questo flashmob vuole mandare un messaggio simbolico agli spettatori, agli operatori, alle istituzioni per ricordare l’importanza delle sale cinematografiche. Luoghi di aggregazione sociale, di scambio culturale, di partecipazione.

“Le sale cinematografiche italiane riaccendono le proprie luci con l’augurio di un ritorno alla piena normalità a nome di tutta l’industria del cinema – ha detto Mario Lorini, Presidente dell’ANEC – Vogliamo lanciare un segnale importante per ricordare a tutto il pubblico che le sale cinematografiche ci sono e attendono il momento giusto per riaprire. In quel momento, avremo bisogno di tutto il calore e la passione dei nostri spettatori”.

Il lockdown ha fatto sospendere l’attività a 1600 sale cinematografiche italiane, per un totale di 4200 schermi. E nel giorno in cui si celebra uno tra i più importanti premi cinematografici italiani, il flashmob #riaccendilcinema sottolinea l’importanza di un progetto strategico per rilanciare questo settore.

Crediti foto@Shutterstock