James Bond stacca assegni a Roma: ma non basta

Foto
La 'Spectre' prende in ostaggio Roma   Il nuovo film di James Bond, 'Spectre', sta portando parecchio scompiglio nella capitale. Da quando sono iniziate le […]
-
loading

La 'Spectre' prende in ostaggio Roma

 

Il nuovo film di James Bond, 'Spectre', sta portando parecchio scompiglio nella capitale. Da quando sono iniziate le riprese molte strade sono state chiuse, non ultimo un lunghissimo tratto di Via Nomentana in occasione di uno spettacolare inseguimento notturno, il che ha creato parecchi problemi anche a chi doveva semplicemente rientrare a casa, visto che il passaggio era vietato se non negli intervalli tra un ciak e l’altro e tutta la strada era transennata.

JAMES BOND MANDA IN TILT ROMA

Attualmente Sam Mendes,  il regista del film, sta apprestandosi a girare in Via Panisperna e la produzione ha pensato di risarcire gli abitanti con 500 euro per ogni condominio e circa 100 per i negozianti. D’altra parte i disagi per i residenti, in questi giorni, sono stati veramente molti, basti pensare che la via è chiusa già da qualche giorno e che è vietato parcheggiare anche nelle strade limitrofe.

“La cifra offerta in realtà, è abbastanza irrisoria ed infatti è stata rifiutata” Ha dichiarato Nathalie Naim, consigliera del I Municipio

“A titolo di risarcimento i residenti hanno chiesto invece che alla fine delle riprese venga ridipinta tutta la segnaletica stradale. Sono stati tolti anche i paletti parapedonali che, spero, vengano riposizionati quando la produzione lascerà il quartiere.”

Insomma, a quanto pare se continua così James Bond dovrà vedersela con gli abitanti del centro storico di Roma, altro che la Spectre!

Guarda la photogallery
James Bond stacca assegni a Roma: ma non basta
James Bond stacca assegni a Roma: ma non basta
James Bond stacca assegni a Roma: ma non basta
James Bond stacca assegni a Roma: ma non basta
+4