Il segreto della frase de Il Silenzio degli Innocenti

Foto - Video
L’Independent, che per primo ha ‘svelato’ l’arcano, l’ha definita “la battuta segreta nascosta nella frase più famosa de Il Silenzio […]
loading

L’Independent, che per primo ha ‘svelato’ l’arcano, l’ha definita “la battuta segreta nascosta nella frase più famosa de Il Silenzio degli Innocenti”.

IL MISTERO DEL POSTER DE IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI

Il magazine si riferisce alla dichiarazione di Hannibal Lecter (Anthony Hopkins) che, ad un certo punto, nel film esclama: “Mangiai il suo fegato con un bel piatto di fave e un buon Chianti”.

A onor del vero, dobbiamo ammettere che l’intuizione l’ha avuta un utente di Reddit, che ha commentato sul celebre sito: “È una grande frase del film Il Silenzio degli Innocenti che tutti conoscono, ma molti non hanno capito che il Dr. Hannibal Lecter stesse facendo una battuta medica”.

 

In che senso? Ecco la spiegazione. “Lecter poteva essere curato con sostanze note come inibitori della monoamino ossidasi – I-MAO. Essendo uno psichiatra, lo sapeva. Le tre cose che non puoi mangiare se stai assumendo I-MAO? Fegato, fave e vino. Lecter dunque nello stesso tempo fa una battuta per semplice divertimento e sta poi dicendo che non prende medicine”.

Un altro utente, accodandosi al primo, ha aggiunto un altro dettaglio, sottolineando una differenza tra film e libro: “In realtà nel libro – scrive – si parla di Amarone e non di Chianti. L’Amarone sta molto meglio con il fegato e dimostra maggiormente quanto sia complesso e psicopatico Hannibal Lecter, che ha fatto in modo di abbinare il vino giusto al fegato. I produttori esecutivi del film pensarono all’epoca che le persone non sapessero cosa fosse l’Amarone, per cui l’hanno sostituito con un vino di cui tutti avevano sentito parlare”.

Guarda la photogallery
Il segreto della frase de Il Silenzio degli Innocenti
Il segreto della frase de Il Silenzio degli Innocenti
Il segreto della frase de Il Silenzio degli Innocenti
Il segreto della frase de Il Silenzio degli Innocenti
+1
Grazia Cicciotti

Grazia Cicciotti

Giornalista e divanista: amo scrivere, ma più di ogni altra cosa amo lavorare seduta.