Il Piccolo Principe, film vs libro: ecco tutte le differenze

Foto
Il Piccolo Principe è un grande classico della letteratura per l'infanzia: scritto da Antoine de Saint-Exupéry e pubblicato nel 1943, è una metafora del senso della […]
-
loading

Il Piccolo Principe è un grande classico della letteratura per l'infanzia: scritto da Antoine de Saint-Exupéry e pubblicato nel 1943, è una metafora del senso della vita, dell'amore e dell'amicizia raccontati in una fiaba per bambini. Il libro ha avuto diffusione mondiale: tradotto in 253 lingue e dialetti e stampato in oltre 134 milioni di copie in tutto il mondo, ha regalato al mondo anche l'immagine del Piccolo Principe, disegnata dallo stesso autore in decine di acquerelli che illustrano il libro.

Il capolavoro di De Saint-Exupéry ha stimolato fin da subito la fantasia di registi e sceneggiatori, ansiosi di creare una versione audiovisiva della piccola gemma dello scrittore francese: nel 1974 ci aveva provato Stanley Donen, regista già di Singin' in the rain, con un cast stellare che comprendeva anche Gene Wilder. L'esperimento è un successo e il film, nominato agli Oscar, vince anche un Golden Globes per la colonna sonora.

Il Piccolo Principe è stato anche ispiratore di una serie di cartoni animati, perlopiù francesi ma anche giapponesi: bisognerà attendere il 2015 per vedere al cinema la versione animata della storia, diventata ormai un classico conosciuto da tutti.

Il Piccolo Principe, regia di Mark Osborne, è stato realizzato con tecnica mista CGI e stop-motion: rispetto al celebre libro la storia è differente e introduce nuovi personaggi. Il film racconta infatti di una ragazzina costretta dalla madre a frequentare una prestigiosa accademia: la bambina fallisce l'esame di entrata ma si trasferisce comunque insieme alla mamma nel quartiere, per seguire dall'esterno le attività della scuola.

In questa vita ricca di doveri la bambina conosce il suo vicino di casa, un anziano ex aviatore dai comportamenti strambi, con il quale stringerà una grande amicizia: sarà proprio l'anziano signore a raccontarle la storia del piccolo principe, da lui conosciuto durante un viaggio nel deserto del Sahara.

Il film ha vinto il Premio Cesar nel 2016 e nel 2017 viene candidato dalla  Visual Effects Society, organizzazione dell'industria dell'intrattenimento che rappresenta l'intera gamma dei professionisti degli effetti visivi, per i migliori effetti speciali in un film d'animazione.

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Guarda la photogallery
Il Piccolo Principe, film vs libro: ecco tutte le differenze
Il Piccolo Principe, film vs libro: ecco tutte le differenze
Il Piccolo Principe, film vs libro: ecco tutte le differenze
Il Piccolo Principe, film vs libro: ecco tutte le differenze
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!