I 4 film nominati agli European Film Awards 2016

Nel corso del Seville European Film Festival, European Film Academy ed EFA Productions hanno annunciato le nomination per la 29ma edizione degli European Film Awards. […]
-
I 4 film nominati agli European Film Awards 2016

Nel corso del Seville European Film Festival, European Film Academy ed EFA Productions hanno annunciato le nomination per la 29ma edizione degli European Film Awards. Gli oltre 3,000 membri dell'European Film Academy  dovranno votare ora i vincitori, i quali saranno resi noti durante la cerimonia di premiazione del 10 dicembre a Wroclaw, Capitale Europea della Cultura 2016.

Vediamo insieme i quattro film selezionati:

Elle

Elle” racconta la storia di Michelle, capo di un'azienda che produce videogiochi. Un giorno viene attaccata in casa sua da uno sconosciuto e rintracciarlo diviene presto per lei un’ossessione.

I, Daniel Blake

I, Daniel Blake” di Ken Loach, invece, è incentrato su Daniel Blake, un falegname di New Castle di 59 anni. Quest’ultimo è costretto a chiedere un sussidio statale in seguito a una grave crisi cardiaca, in quanto il suo medico gli ha proibito di lavorare. A causa di alcuni problemi burocratici dovrà farsi forza e cercare un lavoro, altrimenti sarà soggetto ad una pesante sanzione. Durante una visita al centro per l’impiego Daniel conosce Katie: i due, entrambi in cerca di un’occupazione, stringeranno un forte legame di amicizia.

Julieta

Julieta” di Pedro Almodóvar vede come protagonista una professoressa di cinquantacinque anni di nome Julieta. La donna cerca di spiegare, scrivendo una lettera alla figlia Antia, tutto ciò che ha messo a tacere nel corso degli ultimi trent’anni, per intenderci da quando la figlia è stata concepita. Quando termina la lettera, non sapendo come rintracciala nonostante tutti i tentativi fatti in passato, si trova di fronte a un bivio. Infine

Room

Room”, con interprete principale Brie Larson, narra della vita di Ma e del suo piccolo figlio di cinque anni, Jack. Come ogni buona mamma, Ma dedica tutta se stessa alla felicità di Jack, educandolo con calore e amore. I due sono intrappolati in uno spazio di 9 metri quadri che Ma chiama “La stanza”. Jack, sempre più insofferente e curioso di scoprire cosa accade fuori da quelle quattro mura, mette a dura prova la resistenza di Ma. Madre e figlio, quindi, mettono in atto un piano rischioso per fuggire e raggiungere il mondo reale.

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!