Nicoletta Mantovani parla di ‘Pavarotti’ il documentario di Ron Howard e spiega il lascito di Luciano

Video
Il secondo giorno della Festa del Cinema di Roma è all'insegna di due grandi artisti: Ron Howard e Pavarotti. Sul red carpet abbiamo incontrato l'ultima moglie del tenore, Nicoletta Mantovani.
loading

Sul red carpet della Festa del Cinema di Roma abbiamo incontrato Nicoletta Mantovani, moglie di Luciano Pavarotti a cui Ron Howard ha dedicato il documentario in mostra al RomaFF14.

Leggi anche:– Il cast di Downton Abbey e la lezione ai leader di oggi

Nicoletta Mantovani parla di ‘Pavarotti’ il documentario di Ron Howard e spiega il lascito di Luciano

In occasione della prima mondiale di ‘Pavarotti’ il documentario diretto da Ron Howard sulla figura del celebre tenore, abbiamo incontrato Nicoletta Mantovani, ultima moglie di Luciano Pavarotti. Nel documentario realizzato dal regista premio Oscar (prodotto da Polygram Entertainment, Imagine Entertainment e White Horse Pictures con Diamond Docs e in collaborazione con Timvision e Wildside) che arriverà nelle sale il 28, 29, 30 ottobre con Nexo Digital, parlano per la prima volta le figlie e anche la prima moglie del Tenore.

Qui tutte le news sulla Festa del Cinema di Roma 2019

Il motivo per cui Nicoletta Mantovani ha accettato di collaborare alla realizzazione di questo documentario, che arriva a 10 anni dalla scomparsa del tenore, è semplice. Si chiama ‘Ron Howard’!

“E’ un grandissimo regista e soprattutto una grandissima persona, perché Ron Howard ha l’educazione e la gentilezza d’animo che rispecchia quella che aveva Luciano.  – spiega la Mantovani – E’ riuscito a farne un racconto cercando proprio di capire l’anima di Luciano e non solo la parte artistica. E il risultato secondo me è egregio.”

Il regista di film come Apollo 13, Rush, Cocoon ha avuto accesso a tutto l’archivio Pavarotti, senza alcuna restrizione per quanto riguarda le scelte.

“Ad un grande regista si lascia carta bianca! La decisione è stata quella di dargli tutto l’archivio in mano e lui ha fatto la selezione secondo me migliore”

Il lascito di Luciano Pavarotti è immenso. Da un punto di vista pubblico, il messaggio più importante è il fatto che l’opera debba andare a tutti e che le nuove generazioni debbano essere aiutate.

“A livello personale il guardare sempre la vita con un atteggiamento positivo.” Nicoletta Mantovani

Crediti foto@Funweek

Elena Balestri

Elena Balestri

Toscana, una laurea in Architettura e un grande amore per il teatro e il raccontare storie. Su Funweek vi racconterò il mondo del Cinema e della TV.

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!