Borg McEnroe vince il Premio del pubblico BNL al RomaFF12 Foto - Video

Il Pubblico ha incoronato il vincitore di questa Festa del Cinema 2017: vince il premio del pubblico BNL il film Borg McEnroe di Janus Metz Pedersen

Borg McEnroe vince il Premio del pubblico BNL al RomaFF12

Il pubblico della Festa del Cinema di Roma ha designato il suo vincitore: a vincere il Premio del Pubblico BNL è il film Borg McEnroe del regista Janus Metz Pedersen.

L’emozionante film che racconta la rivalità, la stima, le fragilità delle due più grandi rock star del tennis mondiale di tutti i tempi, Bjorn Borg e John McEnroe, non ha solo conquistato i critici di cinema ma anche il pubblico. E non poteva essere altrimenti.

Un ritratto intimo e mai banale, che mette in luce le ombre di questi due grandi campioni, Borg McEnroe non è un film che racconta semplicemente due eccellenti campioni. Mostra cosa si cela dietro il peso del successo, dietro il desiderio di vincere, e quanto il gentlaman svedese il ribelle americano, fossero le due facce di una stessa medaglia.

“Essendo un biopic ispirato alla vita di Bjorn e John, – spiega il regista – e in particolare alla leggendaria finale di Wimbledon del 1980, Borg McEnroe rievoca un’era dello sport in cui i giocatori di tennis erano delle “rock star” e in cui John e Bjorn emergevano come i più grandi. Non si trattava solo di due uomini che giocavano a tennis. Si trattava dello scontro tra due continenti. Due comportamenti, due caratteri opposti messi uno di fronte all’altro. Due modi diversi di essere uomini.”

Borg McEnroe vincitore del Premio del Pubblico BNL della Festa del Cinema di Roma 2017, arriverà nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 9 novembre e siamo certi che questo sia solo il primo di una lunga serie di premi (Shia LaBeouf e Sverrir Gudnason sono straordinari assolutamente da Oscar).

Il premio del pubblico BNL va a Borg McEnroe: sinossi del film

Da una parte l’algido e composto Bjorn Borg, dall’altra l’irascibile e sanguigno John McEnroe. Il primo desideroso di confermarsi re incontrastato del tennis, il secondo determinato a spodestarlo. Svelando la loro vita fuori e dentro il campo, Borg McEnroe è il ritratto avvincente, intimo ed emozionante di due indiscussi protagonisti della storia del tennis e il racconto, epico, di una finale diventata leggenda: quella di Wimbledon 1980.

Guarda la photogallery
+10