Edoardo Pesce: ‘Ho chiesto ad Albertone di perdonarmi’. Intervista

'Permette? Alberto Sordi' il film diretto da Luca Manfredi e che vede Edoardo Pesce nei panni di Sordi, arriva al cinema il 24, 25, 26 Febbraio. Ecco la nostra intervista a Pesce.
-
loading

Il 24, 25, 26 Febbraio arriverà al cinema ‘Permette? Alberto Sordi’ film diretto da Luca Manfredi, con Edoardo Pesce nel ruolo dell’indimenticabile Sordi. Un film che nel giorno del compleanno di Roma, ovvero il 21 aprile, verrà trasmesso in prima serata su Rai 1.

Edoardo Pesce: ‘Ho chiesto ad Albertone di perdonarmi’. Intervista

Leggi anche:– ‘Permette? Alberto Sordi’ il film di Luca Manfredi arriva al cinema. Il trailer

Un omaggio alla vita più sconosciuta di Alberto Sordi, simbolo di una romanità e del cinema italiano. Edoardo Pesce ha affrontato con molto rispetto e pudore questa bellissima sfida come l’ha definita lui stesso ai nostri microfoni: “E’stato un onore e un po’ di sana ansia performativa. E’ stata veramente una bella sfida“ e poi racconta di essere andato sulla tomba di Alberto Sordi prima di iniziare le riprese per fare pace prima ancora di iniziare.

“Il 15 giugno sono andato a mettergli due fiori come atto di pacificazione, per dirgli che quello che avremmo fatto era veramente un omaggio fatto con il cuore”.

A 100 anni dalla nascita del grande attore, il cinema e la televisione lo ricorda con un film omaggio che vuole ricordare e far conoscere uno dei grandi attori della nostra cinematografia.

Permette? Alberto Sordi racconta i vent’anni in cui il giovane Alberto Sordi è diventato l’Albertone nazionale, l’uomo che – come disse Ettore Scola – “non ci ha mai permesso di essere tristi”. Vi lasciamo alla nostra intervista con Edoardo Pesce, ricordandovi che l’appuntamento è al cinema il 24, 25, 26 Febbraio mentre su Rai Uno l’appuntamento è per il 21 aprile.

Sinossi

Da giovanissimo Alberto Sordi viene espulso dall’Accademia di Recitazione dei Filodrammatici a Milano per la sua incorreggibile parlata romana. Ma Alberto non si arrende e, tornato a Roma, con la sua ricerca della qualità attoriale e con impegno tenace, riesce a diventare l’inconfondibile voce di Oliver Hardy, si fa notare sui palcoscenici del Varietà e alla Radio con il personaggio di Mario Pio. In quegli anni stringe una grande amicizia con il giovane Federico Fellini, che da lì a poco lo avrebbe diretto ne Lo Sceicco Bianco e I Vitelloni (sua la pernacchia più celebre del cinema italiano!), si innamora dell’attrice e doppiatrice Andreina Pagnani e raggiunge il trionfo con Nando Moriconi, l’Americano a Roma!

Regia: Luca Manfredi
Cast: Edoardo Pesce (Alberto Sordi); Pia Lanciotti (Andreina Pagnani), Alberto Paradossi (Federico Fellini), Lillo Petrolo (Aldo Fabrizi). E con: Paola Tiziana Cruciani, Luisa Ricci, Michela Giraud, Paola Giangrasso, con la partecipazione amichevole di Giorgio Colangeli, Martina Galletta, Francesco Foti, Sara Cardinaletti.

Crediti foto@Ufficio stampa Made in Com