American Sniper, il dettaglio che “inguaia” Clint Eastwood

Foto
E’ uno dei film più visti della stagione, candidato a ben sei premi Oscar tra cui spicca quello come miglior attore protagonista a Bradley Cooper […]
-
loading

E’ uno dei film più visti della stagione, candidato a ben sei premi Oscar tra cui spicca quello come miglior attore protagonista a Bradley Cooper che ha magistralmente interpretato il cecchino più famoso d’ America, Chris Kyle.

MACABRO RETROSCENA NEL FILM, GUARDA…

Ma qualche pecca è stata scoperta anche nel film campione d’incassi diretto dal pluripremiato attore e regista Clint Eastwood.

 

Parecchie persone, sia semplici spettatori, sia esperti del settore, hanno infatti notato un particolare davvero inusuale per i film moderni, che non si vedeva al cinema da almeno 50 anni e cioè l’utilizzo di una bambola al posto di un bambino vero nella scena in cui Bradley Cooper tona a casa e prende in braccio suo figlio per la prima volta.
Com’è ovvio i commenti sui social non si sono fatti attendere e l’hashtag ‘#fakebaby’ , in cui tutti quelli che hanno visto il film hanno riversato il loro sdegno, è diventato in poco tempo veramente virale.

 

Alla fine, però, una spiegazione è arrivata dallo sceneggiatore e produttore Jason Hall:

“Purtroppo uno dei neonati che era stato scelto per girare questa scena, proprio il giorno delle riprese aveva la febbre e l’altro, che doveva sostituirlo, non si è presentato. L’unica alternativa che avevamo per non fermare le riprese era quella di usare una bambola
Come si suol dire: a mali estremi…

Guarda la photogallery
American Sniper, il dettaglio che “inguaia” Clint Eastwood
American Sniper, il dettaglio che “inguaia” Clint Eastwood
American Sniper, il dettaglio che “inguaia” Clint Eastwood
American Sniper, il dettaglio che “inguaia” Clint Eastwood
+5