Isola, Miryea e i problemi di memoria: cosa ha rivelato ai naufraghi

Foto
Il percorso di Miryea all'Isola dei Famosi non piace a molti, ma qualcuno sui social invita a moderare le parole, visto quanto ha confessato
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dopo essere stata eliminata e aver passato un periodo su Playa Esperanza insieme alle altre amazzoni, Miryea è tornata alla Palapa. Il suo ‘gioco’ non piace a molti non solo ai naufraghi ma anche a la pubblico che la accusa di essere una doppiogiochista. C’è però chi la difende e ricorda agli utenti di andarci piano con le parole e con gli attacchi, visto quanto a raccontato la ragazza ai compagni di avventura.

LEGGI ANCHE: Isola dei famosi, Valentina rischia la squalifica?

Qualche settimana fa l’ex pupa si è lasciata andare ad una confessione molto delicata che l’ha porta a un pianto liberatorio. La sua aria un po’ svampita ha portato molti a chiedersi se fosse solo una maschera o realtà. La risposta è arrivata dalla diretta interessata.

“Dietro questo mio lato così wow, c’è un passato difficile” ha detto Miryea Stabile che poi ha raccontato che da bambina ha avuto bisogno di insegnanti di sostegno che soffriva di deficit dell’attenzione, memoria a breve termine e discalculia. Tutto questo l’ha portata ad essere vittima di bullismo; un passato non sereno contrariamente a quello che il suo aspetto e il suo atteggiamento sempre solare farebbero pensare.

Dopo il racconto Miryea si è lasciata andare ad un pianto liberatorio che ha sorpreso lei per prima. Ma anche questo è il potere dell’Isola: amplificare le emozioni e privare i naufraghi di tutte quelle sovrastrutture usate nella vita di tutti i giorni.

Crediti foto per gentile concessione dell’ufficio stampa Mediaset

Guarda la photogallery
Miryea: continua a non piacere il gioco della ex pupa
il pianto liberatorio