‘L’Amor Fuggente’, Lorenzo Adorni: «La voglia di scappare è dietro l’angolo»

Abbiamo intervistato Lorenzo Adorni sul set de 'L'Amor Fuggente', commedia corale diretta da Davide Loma. Ecco cosa ci ha raccontato.
- - Ultimo aggiornamento
loading

È in lavorazione L’amor fuggente, il nuovo film di Davide Lomma, prodotto da Play Entertainment A.B. Film che vede tra i protagonisti Lorenzo Adorni.

Si tratta di una commedia corale in cui il regista vuole raccontare lo stato di salute dell’amore oggi. Soprattutto, viene raccontato cosa significa stare in una relazione attraverso la storia di sei coppie di età diverse. C’è quella dei bambini di 10 anni in cui viene raccontato la spontaneità e l’immediatezza dell’amore. Nella coppia di 20enni emergono invece le difficoltà del comunicare, mentre i 35enni hanno le difficoltà legate alle prime responsabilità della vita di coppia. Nei 45enni una coppia stabile, ma in stallo, e nella coppia di 60 enni viene raccontato l’innamoramento. La scintilla che attiva queste sei storie è una proposta di matrimonio cui segue una fuga.

LEGGI ANCHE: Davide Loma racconta lo stato in cui è l’amore oggi ne L’Amor Fuggente

A dare corpo e anima a queste sei coppie sono Lorenzo AdorniCaterina Shulha, Paola Sotgiu, Eva Cela, Luca Grispini, Luciano Scarpa.

Intervista a Lorenzo Adorni protagonista de L’Amor fuggente

Abbiamo raggiunto Lorenzo Adorni sul set, per cercare di scoprire qualcosa di più sul suo personaggio Fil e su L’Amor Fuggente.

Innanzitutto, partiamo dal capire chi è Fil: uno che resta, uno che fugge o che non sa dove andare?

“Direi che è tutti e tre! Di base non lo sa, ma lui non sa dove andare. Decide di fuggire perché non sa se restare, perché si sente messo in discussione e sceglie di fuggire. Di base chi reagisce così è perché non sa né dove sta né dove sta andando. Lui si trova a vivere un momento dove finalmente accadono delle cose importanti nella sua carriera, sente che sta arrivando la sua possibilità di dimostrare chi è, cosa sta facendo. Finalmente arriva qualcosa di bello e tanto agognato, ma improvvisamente quella sicurezza viene messa in discussione e sente di dover mettere in discussione anche tutto il resto. Quindi è tutte e tre le cose: prende, va, resta, torna…chi lo sa!”.

Lorenzo Adorni

LEGGI ANCHE: ‘One Piece Film: RED’, Goro Taniguchi: «Nuove avventure per nuovi fan»

Una storia d’amore quindi molto tormentata quella che vive Fil nel film, e per Lorenzo Adorni l’amore cos’è? È un atto di rivoluzione in qualche modo, prima di tutto dentro se stessi.

“Nel momento stesso in cui ti accorgi che ti stai innamorando, cambiano degli equilibri interni, senti le famose farfalle nello stomaco. Si tratta di una rivoluzione interna fisica, chimica. L’amore è un grandissimo punto di domanda, perché tutti sanno di averlo provato, ma non sono sicuri di chiamarlo amore. È talmente potente anche nel suo mistero che resta una tematica viva. Vale la pena parlarne e parlarne in più modi.”

Crediti foto@Kikapress

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!