Non è l’Arena, gaffe di Massimo Giletti su Dostoevskij: il conduttore viene corretto in diretta

Foto
La puntata del 6 marzo 2022 di Non è l'Arena su La7 è stata dedicata interamente alla guerra in Ucraina, ma una gaffe del conduttore Massimo Giletti non è passata inosservata.
- - Ultimo aggiornamento
loading

La puntata del 6 marzo 2022 di Non è l’Arena su La7 è stata dedicata interamente alla guerra in Ucraina, ma una gaffe del conduttore Massimo Giletti non è passata inosservata.

LEGGI ANCHE: — Guerra Ucraina Russia, la storia d’amore che vi commuoverà: cosa ha fatto questo uomo per ritrovare la sua fidanzata

Durante il lungo confronto con Massimo Cacciari, il conduttore ha cercato di fare il punto della situazione e di spiegare agli spettatori lo scenario in cui si è configurata la guerra tra Russia e Ucraina. Tutto parte dal disfacimento dell’Impero Sovietico e ha radici ben più profonde di quello che si potrebbe pensare.

Nella discussione si è citato anche Dostoevskij tra i grandi scrittori russi: secondo Cacciari tali letture dovrebbero essere obbligatorie e non di certo evitate, per far capire come Putin non c’entri proprio nulla con questi scrittori.

La gaffe di Massimo Giletti

Fonte: Twitter
Fonte: Twitter

Ed è qui che Giletti ha citato lo scritto di Dostoevskij che “narra le atrocità della Prima Guerra Mondiale”. Ma lo scrittore è morto nel 1881 e la correzione di Cacciari è arrivata quasi obbligata: “Dostoevskij non ha scritto niente sulla prima Guerra Mondiale perché è morto prima; nel diario dello scrittore c’è una profezia incredibile sulla catastrofe” arrivata poi anni dopo.

Giletti si è subito scusato per l’imprecisione e con l’aiuto di Cacciari i fatti sono stati ricollocati al proprio posto.

Foto: Kikapress

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Guarda la photogallery
Che tempo che fa, la lettera di Luciana Littizzetto
La lettera di Luciana Littizzetto ai militari russi
Le parole di Luciana Littizzetto che fanno commuovere
Luciana Littizzetto si rivolge ai giovani militari russi
+1
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!