Raccogliere le castagne vicino Roma: dove andare

-
Raccogliere le castagne vicino Roma: dove andare

Il Lazio, a differenza di quanto si possa pensare, è una regione ricca di castagneti. Certo, per ammirare maestosi castagni e riempire le nostre ceste dei deliziosi frutti custoditi nell’involucro spinoso, bisogna allontanarsi dalla città. D’altronde, a differenza di altre piante, il castagno non è propriamente un albero da giardino.

Un buon posto dove andare in perlustrazione, si trova a meno di cinquanta chilometri da Roma: Manziana. Intorno a questo borgo che si trova a Nord della capitale, infatti, si estende una ampia zona boschiva dove le castagne, in questo periodo, non aspettano che gli appassionati avventori.

In provincia di Viterbo, sono almeno due i posti da segnare sulla vostra mappa: Vallerano e Canepina. In entrambi i comuni, la produzione di castagne è particolarmente vivace, rappresentando una spinta all’economia del territorio. Tra l’altro, la castagna di Vallerano si fregia dal 2009 dell’iscrizione nel Registro di Denominazione d’Origine Protetta.

Tra le altre zone dove è possibile raccogliere le castagne vicino Roma, vale la pena di segnalare anche il territorio dei Monti Lepini (provincia di Latina), il comune di Terelle (provincia di Frosinone) e la Valle del Turano (provincia di Rieti).

Foto: Shutterstock