La pennichella di Alberto Sordi: un'abitudine salutare

- - Ultimo aggiornamento
La pennichella di Alberto Sordi: un'abitudine salutare

Si dice che fare il riposino dopo pranzo sia un’abitudine salutare – abbasserebbe la pressione troppo alta – e pare sia diffusa in ogni angolo del mondo: America Latina, Cina, India e nei paesi dei Mediterraneo.

Un’altra curiosità: nella parola usata per definire il sonno pomeridiano del grande attore c’è una imprecisione. Infatti il termine pennichella deriva dal latino pendiculare – “essere sospeso, inclinarsi” – e allude a chi si addormenta in una posizione precaria o scomoda, come chi si addormenta su un divano o in poltrona. Pertanto sembrerebbe non corrispondere all’abitudine di mettersi al buio e in pigiama di Alberto Sordi; tuttavia il termine è entrato nell’uso comune e per tutti è sinonimo di sonnellino, riposo pomeridiano, eccetera.