Il Rione Dirupo: nato dopo la terribile frana

- - Ultimo aggiornamento
Il Rione Dirupo: nato dopo la terribile frana

Nella terribile frana del 1688, ricordata da tutti come la Notte di Sant’Apollonia, il rione sprofondò sotto il rione Terravecchia; morirono 400 persone. Ma gli abitanti si rifiutarono di abbandonare l’area in cui erano cresciuti e così lì costruirono circa 200 casette nel tipico stile delle lammie: casette a schiera tutte uguali semplici e bianche, disposte su due filari. Con il passare degli anni il rione si è trasformato, perdendo l’aspetto originale ma mantenendo un suo fascino e un tocco di atmosfera fiabesca.

@shutterstock