Nuovo Cinema Paradiso, il paese siciliano esiste davvero? Dove si trova Foto - Video

Nuovo Cinema Paradiso è un film storico di Giuseppe Tornatore, uscito nel 1988 ed inizialmente poco apprezzato da pubblico e […]

Nuovo Cinema Paradiso è un film storico di Giuseppe Tornatore, uscito nel 1988 ed inizialmente poco apprezzato da pubblico e critica: la storia del piccolo Totò e della sua passione per il cinema ha poi vinto il premio speciale della critica a Cannes e l'Oscar al miglior film straniero nel 1990.

Sono tanti gli aneddoti e le curiosità intorno a questo film, che esiste in due versioni: una integrale, che dura circa 2 ore e mezzo, e una più breve con alcune scene tagliate. Ad incuriosire il pubblico è soprattutto l'ubicazione del paesino siciliano che fa da scenario al film, Ciancaldo.

Il paesino in realtà non esiste: Tornatore ha spiegato di aver preso in prestito il nome dal monte che sovrasta la sua città natale, Bagheria. Anche il cartello della stazione ferroviaria e nell'autostrada sono stati piazzati dal regista per rendere meglio l'effetto scenico: lui stesso ha definito Ciancaldo "Un nome chiave che evoca tutto ciò che ho vissuto nella mia infanzia e adolescenza a Bagheria e che mi ha aiutato a distillare la storia del film"

Gli esterni sono stati girati tutti in Sicilia: vediamo scorci di Bagheria, Cefalù, Castelbuono,   (la stazione di Ciancaldo è la stazione di Lascari), Chiusa Sclafani, Palazzo Adriano (set della piazza del cinema), Santa Flavia, San Nicola l'Arena, Termini Imerese, ruderi di Poggioreale. L'edificio del cinema nella realtà non esiste, esso venne ricostruito interamente e collocato nella piazza e al termine delle riprese smontato. Le riprese all'interno del cinema sono della Chiesa di Maria Santissima del Carmelo sempre a Palazzo Adriano.

Ma le curiosità non finiscono qui: all'inizio Nuovo Cinema Paradiso fu un disastro al botteghino in tutta Italia tranne che in una città, a Messina, dove il gestore del cinema Aurora si ostinava non solo a tenerlo in cartellone ma prometteva di restituire i soldi a chi, dopo aver visto il film, non fosse rimasto soddisfatto. 

Il film è stato citato in canzoni (Dream Teather, 1992), cartoni animati (l'episodio dei Simpson 'Rubare la prima base' dove Bart sogna i baci tagliati), videogiochi (Mother 3) e spot pubblicitari (quello della Fiat 500). 

Guarda la photogallery
+1