Fiera di Milano: i due poli fieristici e gli infiniti mercatini

Fiera di Milano: i due poli fieristici e gli infiniti mercatini

Fiera di Milano. Sotto il nome di Fiera di Milano, che all’apparenza potrebbe sembrare un solo evento, rientrano tutta una serie di piccole attività che, nella loro totalità, compongono il sistema fieristico della città, suddiviso in due differenti poli.

Fiera di Milano, i due poli fieristici

Da un lato, il polo Fieramilanocity, che si trova nel quartiere Portello e che funge – con i suoi 4 padiglioni – da supporto a quello che ormai è considerato il vero e proprio nucleo fieristico, il Polo Rho-Fieramilano.

Inaugurato nel 2005, questo spazio espositivo – che si trova nei comuni di Rho e Pero e rappresenta il capolinea della Metro Rossa (M1) – è stato progettato dall’architetto Massimiliano Fuksas su una vecchia raffineria di proprietà dell’Eni ed è oggi uno dei poli fieristici più importanti d’Europa. Non è un caso che quest’area sia stata scelta per ospitare l’Expo 2015, con tutte le modifiche e gli abbellimenti del caso.

Milano: mercatini, fiere e esposizioni

Le attività fieristiche di Milano, tuttavia, non si esauriscono di certo con i due poli di cui sopra. Milano è una città moderna e avveniristica che all’occorrenza sa però trasformarsi in un perfetto contenitore di tradizioni, regalando ai suoi cittadini fiere storiche (come la Fiera dell’Angelo, che ha luogo il giorno di Pasquetta e che ha circa 500 anni) o fiere dedicate agli antichi mestieri. E ancora: mercati agricoli, trionfo di vintage e di abbigliamento estroverso. Insomma, non mancano le occasioni per fare ottimi acquisti in contesti originalissimi. Questa rubrica vi guiderà proprio alla scoperta delle fiere, dei mercatini e delle esposizioni di Milano di cui non potrete più fare a meno.