Daniele Silvestri, Concerto Primo Maggio 2019 Roma, ci sarà anche Mara Venier: l’annuncio a Domenica In

Concerto Primo Maggio 2019 Roma: ad affiancare Lodo Guenzi e Ambra Angiolini ci sarà anche Mara Venier? Durante l'intervista a Domenica In, Ambra riesce a strappare una promessa alla conduttrice veneziana. La reazione sui social

Daniele cresce artisticamente in una cover band ispirata ai Duran Duran, dopo aver rinunciato al motorino in cambio di una tastiera e aver girato fino ai vent’anni l’Europa in Interrail. 

Nel 1994 pubblica il suo album d’esordio, intitolato “Daniele Silvestri” e partecipa a “Sanremo giovani” con il brano “Voglia di gridare”. L’anno successivo replica sul palco dell’Ariston con “L’uomo col megafono”: il suo talento viene riconosciuto subito da una giuria di autori che gli assegna il Premio Volare per il miglior testo letterario.

Le esibizioni dal vivo di Daniele sono soprattutto un mezzo per offrire il proprio contributo alle cause in cui crede: dalle mine anti uomo alle cause più prettamente politiche.

Anche il cinema e il teatro offrono nuove forme d’espressione al talento poliedrico di Daniele: quella con Rocco Papaleo, Dose e Presta, Tullio Solenghi sono solo alcune delle collaborazioni che si uniscono a quelle musicali con Subsonica, Fiorella Mannoia e molti altri.

Il 1999 è l’anno del ritorno al Festival di Sanremo, nella sezione big, con “Aria” il brano contro la pena di morte che gli vale il Premio della Critica e nel 2002 inizia a registrare il nuovo disco che lo vede per la terza volta sul palco del Teatro Ariston con “Salirò”.

Nel 2007 torna a Sanremo con “La paranza” ed esce il suo sesto album di inediti “Il Latitante” da cui vengono estratti i singoli “Gino e l’alfetta” e “A me ricordi il mare”.

Il 29 marzo 2011 esce l’album “S.C.O.T.C.H.”: quindici brani prodotti e arrangiati dallo stesso Silvestri e registrati, in presa diretta, con la band dei Soliti Noti con cui Daniele ha condiviso tutta la sua storia musicale live e numerosissime incursioni amichevoli di colleghi musicisti e non come Niccolò Fabi, Pino Marino, Diego Mancino, Peppe Servillo, Andrea Camilleri, Bunna, Solis String Quartet e Stefano Bollani. Nel 2014 esce “Il padrone della festa” con Niccolò Fabi e Max Gazzè e nel 2016 “Acrobati”, per Sony Music.

ROMA

Daniele Silvestri
Segni particolari: Cantautore della scuola romana unisce ironia a impegno

Redazione

Redazione Funweek, il desk che ogni giorno gestisce notizie della testata

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!