Venezia, la scala di Palazzo Contarini da percorrere a cavallo: la curiosità che in pochi conoscono

Foto
Tra i gioielli architettonici di Venezia c'è la Scala del Bovolo: una magnifica costruzione ellittica protagonista di una leggenda
- - Ultimo aggiornamento
loading

Tra i gioielli da visitare a Venezia, non può mancare Palazzo Contarini con la sua stupenda scala a chiocciola. Si tratta di un edificio costruito prima del XIII secolo e acquistato dalla famiglia Contarini “di San Paternian” come loro dimora intorno al 1400. Furono loro dare il mandato per aggiungere la scala a ‘bovolo’ (ovvero a chiocciola nel dialetto veneziano).

LEGGI ANCHE: — Veneto, la strada delle 52 gallerie: non adatta ai deboli di cuore

Un’opera architettonica che divenne così famosa da ‘contaminare’ il nome del palazzo stesso, noto infatti come Palazzo Contarini del Bovolo.

Le scale elicoidali erano frequente all’epoca, ma tuttavia quella veneziana è tra le più imponenti mai realizzate: ha un diametro di quasi 5 metri, per un altezza di 26. Fatta con pietra d’Istria, i suoi 80 scalini sono al centro di una curiosa leggenda.

Si narra che Pietro Contarini la fece costruire sì come simbolo di potere, ma anche per ‘comodità’: voleva poter raggiugnere la sua camera da letto direttamente con il suo cavallo.

Quale che sia il motivo, questa scala rappresenta uno dei gioielli dell’architettura italiana e può essere visitata tutti i giorni e dalla sua cima si può godere di un panorama unico di Venezia. Si trova infatti in un punto di prestigio tra il Ponte di Rialto e Piazza San Marco.

Crediti foto@shutterstock

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Guarda la photogallery
La scala del bovolo a Venezia
Una scala imponente
La leggenda
questa scala rappresenta uno dei gioielli dell'architettura italiana
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!