Valle D’Aosta, il Castello di Cenerentola esiste davvero: qui si respira un’atmosfera fiabesca

Foto
Un castello da favola che ricorda quello di Cenerentola; si trova in Valle D'Aosta e fu voluto dalla Regina Margherita
- - Ultimo aggiornamento
loading

In Valle D’Aosta, ai piedi del Colle della Ranzola, si trova una Villa dall’atmosfera fiabesca che sembra essere il Castello di Cenerentola.

Si chiama Castel Savoia e fu voluto e commissionato dalla Regina Margherita di Savoia alla fine del 1800. Non si tratta di un vero e proprio castello, ma di una straordinaria villa di tre piani in stile eclettico. Era una delle residenze estive della Regina e fu lei a chiedere la commistione di stili.

LEGGI ANCHE: —  Val D’Aosta, guarda il piccolo borgo da record raggiungibile solo a piedi  

Tra gli aspetti più caratteristici di questo Castello, senza ombra di dubbio ci sono le 5 torri neogotiche tutte diverse l’una dall’altra. Insieme al luogo in cui è stato realizzato, le torri conferiscono un fascino fiabesco a questa costruzione.

Al piano terra della villa si trovano la sala da pranzo, la sala da gioco, alcuni salotti, una bellissima veranda semicircolare e il salone d’onore dove si trova la scala con la doppia rampa semicircolare proprio come quella delle principesse.

Al piano nobile, ovvero il primo piano, si trovano gli appartamenti della Regina quelli del figlio, Vittorio Emanuele III, della nuora, della Regina Elena e del nipote Umberto II.

All’ultimo piano si trovano delle stanze per gli ospiti e l’accesso al terrazzo coperto della torre più alta. Questo piano attualmente non è visitabile.

Nella villa non ci sono le cucine

Tra le curiosità da segnalare, la mancanza delle cucine. La Regina Margherita non volle che venissero fatte all’interno della villa ma bensì in un edificio esterno a 30 metri dal corpo principale. Si trovavano nei luoghi che oggi ospitano la biglietteria e i servizi igienici. Il cibo veniva mandato nella sala da pranzo, attraverso una galleria ipogea con doppi binari a scartamento ridotto sui quali correvano appositi carrelli elettrici chiusi ermeticamente.

Il Giardino Botanico Alpino

Intorno al Castello si trova il Giardino botanico alpino, dove si possono ammirare fiori come la stella alpina, i sempreverdi, l’aquilegia, le genziane.. È aperto tutto l’anno, ma ovviamente per ammirare gli splendidi colori della natura i mesi migliori sono quelli di luglio e agosto.

D’inverno grazie il manto nevoso rende tuttavia il Castello veramente fiabesco. Vi consigliamo di consultare il sito ufficiale Ufficio Turistico Valle D’Aosta o chiamate lo 0125.355396.

Crediti foto@Shutterstock

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Guarda la photogallery
una Villa dall'atmosfera fiabesca
Le 5 torri neogotiche
Nella villa non ci sono le cucine
Il Giardino Botanico Alpino
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!