Trieste, la Fortezza di Gradisca e il Castello Miramare protagoniste dello spettacolo di videomapping Libra

Dall’8 al 12 settembre, la Fortezza di Gradisca e il suggestivo Castello di Miramare si trasformano in scenografie di videomapping con LIBRA
- - Ultimo aggiornamento
loading

Scienza e fantascienza, teatro e videomapping, ologrammi e attori in carne e ossa. A Trieste il Castello Miramare e la Fortezza di Gradisca si trasformano in scenografie visual grazie al videomapping Libra.

LEGGI ANCHE: — E’ tra i castelli più belli d’Italia: lo devi visitare assolutamente

@LIBRA via HF4

Un’evento da non perdere che prenderà il via l‘8 settembre e resterà visibile fino al 12 dello stesso mese. Uno spettacolo evento che giocando con nuove frontiere e nuove visioni di performance vede un protagonista su tutti: il cielo. Quel cielo da sempre foriero di risposte, da quando l’uomo ha iniziato a porsi domande su di sé, sulla sua natura e sulla sua esistenza. Il videomapping Libra, nato dalla collaborazione dell’astrofisico Roberto Trotta con il regista Gigi Funcis, fa dialogare ologrammi, intelligenza artificiale ed attori in carne ed ossa per raccontare il nostro presente e riflettere sul futuro.

@LIBRA via HF4

Un progetto spettacolare che mette insieme teatro e astronomia, scienza e fantascienza, filosofia e attualità, indagini sul presente e riflessioni sul futuro. Oltre all’attore Lorenzo Acquaviva, l’evento sarà animato da ospiti d’eccezione: Carlo Rovelli e Piergiorgio Odifreddi, l’archeo-astronomo Ed Krupp. Il tutto accompagnato dalla musiche di Eterea Post Bong Band.

Lo spettacolo è realizzato dalla SISSA (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati) di Trieste nell’ambito della quinta edizione del SISSA Summer Festival, con il patrocinio della Regione FVG in collaborazione con Museo storico e il Parco del Castello di Miramare e il Ministero della Cultura. Sono parte del progetto Associazione Science Industries, Comune di Duino Aurisina, GAL Carso, Imperial College of London, assieme a Invisible Cities, Dispar Pixel, Delta Process, SISSA Medialab, Vitamina T.

Gli appuntamenti del videomapping Libra:

LIBRA – Spettacolo video-teatrale: 8 e 9 settembre 2021, ore 21 – Castello di Miramare, Trieste (Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria)

“LIBRA-the making of” – Conferenza spettacolo tra arte e scienza – 10 settembre, ore 21 – Sistiana Infopoint, Sistiana, Trieste (Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria)

LIBRA – Spettacolo video-teatrale: 12 settembre, ore 21.30 – Fortezza di Gradisca, Gradisca (GO) (Info e prenotazioni: Festival Invisibile Cities)

Al termine degli spettacoli sarà organizzata una osservazione guidata del cielo notturno a cura dell’Associazione Science Industries

LIBRA, una sinossi.

Siamo nel 2039. Il cielo è oscurato dai satelliti artificiali di una multinazionale che viaggiano a orbita bassa, formando costellazioni artificiali, impedendo la visione del firmamento. La rete internet ultraveloce ha come prezzo la continua presenza di spot su ogni device della terra. I baroni dello spazio offrono anche servizi per clienti agiati come illuminare aree a richiesta, creare piogge artificiali per feste e scrivere messaggi a caratteri enormi. Virgil, supervisore dell’azienda multinazionale, scopre misteriosi fotogrammi nelle pubblicità che sembrano collegati a una strana sindrome collettiva di cui soffre anche sua moglie. Basterà l’aiuto di una ragazza adolescente e un’intelligenza artificiale per trovare la soluzione al problema?

Crediti foto@LIBRA via HF4