Alla scoperta di Tuscia Sport&Leisure: Intervista a Francesco Monzillo

Intervista a Francesco Monzillo, Segretario Generale della Camera di Commercio, per parlare di Tuscia Sport&Leisure, nuova frontiera del turismo esperienziale.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Al via Tuscia Sport&Leisure, il progetto che permette a tutti gli appassionati di sport, di immergersi nel panorama mozzafiato della Tuscia.
Ne parla il Segretario Generale della Camera di Commercio, promotore del progetto, Francesco Monzillo.

Tuscia, un territorio da riscoprire

Da sempre un territorio ricco di paesaggi, in grado di suscitare emozioni forti. Per questo motivo, come ricorda Francesco Monzillo, la Tuscia è spesso stata lo sfondo di grandi pellicole cinematografiche nazionali ed internazionali. Monicelli, Fellini, Comencini e Zampa sono solo alcuni dei registi che hanno scelto i patrimoni naturalistici e gli elementi storici della Tuscia, come set cinematografici per le loro pellicole.

Perchè nasce il progetto Tuscia Sport&Leisure?

Il progetto Tuscia Sport&Leisure nasce per due ragioni, ci spiega Francesco Monzillo.
In primo luogo, si è cercato di assecondare il turismo internazionale e nazionale, secondo quanto dettato anche dal Piano Strategico Nazionale del Turismo.
Inoltre, si tratta di un territorio estremamente vocato a far vivere esperienze ai turisti, lasciando un ricordo indelebile.

Nuova frontiera del turismo esperienziale e sportivo

La scelta è ricaduta sul turismo esperienziale e sportivo, spiega ancora Francesco Monzillo:

“Viviamo in un territorio estremamente ricco di natura e di possibilità di escursioni alla aria aperta, ma abbiamo anche un aspetto storico, che s’interseca compiutamente con tutta la parte naturalistica. Danno la possibilità al turista sportivo di vivere a pieno tutto il territorio della Tuscia.”

Da qui la scelta del turismo sportivo che diventa esperienziale. Una decisione presa quando ancora non si sentiva parlare di pandemia mondiale. Una scelta che, però, ha portato paradossalmente ad un vantaggio, puntando direttamente sullo slow-turism ed il turismo di prossimità.

Biking, Trekking, Running, Turismo Equestre e non solo…

Un progetto che va incontro a tutti gli appassionati di Biking, Trekking, Running, turismo equestre e sportivi in generale, con la selezione di avvincenti itinerari nel territorio della Tuscia Viterbese.
Ma Tuscia Sport&Leisure non si ferma qui, sottolinea Francesco Monzillo:

“Nella logica del nostro turismo esperienziale abbiamo selezionato 30 imprese, che hanno messo a disposizione la loro offerta specializzata. Imprese che spaziano dall’artigianato vero e proprio fino all’esperienza agricola o olivicola.”

Imprese che, quindi, entreranno direttamente a far parte dell’esperienza.

“Un ragionamento trasversale che va dall’artigianato all’agricoltura e cerca di rappresentare diverse esperienze che possono fare i nostri turisti nella Tuscia.”