Rocchetta Mattei, il castello eclettico e stravagante sulle colline bolognesi

Foto
A Bologna, nel comune di Grizzana Morandi, sorge il castello Rocchetta Mattei, edificato nel 1850
- - Ultimo aggiornamento
loading

A Bologna, nel comune di Grizzana Morandi, sorge il castello Rocchetta Mattei, edificato nel 1850. Il castello fu la casa del conte Cesare Mattei, un politico e medico autodidatta che fondò l’elettromeopatia.

LEGGI ANCHE: —  Abruzzo, da brividi: in questo castello potresti incontrare il fantasma della ‘dama bianca’

Il castello è stato costruito in stile moresco, così come voluto dallo stesso conte. Nella rocca si intrecciano stanze, torri, e scalette: in tanti lo hanno definito un vero e proprio labirinto.

Nel 1904, il castello venne ereditato da Mario Venturelli-Mattei che ci abitò con la sua famiglia. La rocca riuscì a sopravvivere alla seconda guerra mondiale, durante la quale venne occupata e danneggiata dalle truppe tedesche.

Dopo alcune vicissitudini infelici, il castello è rimasto prima chiuso e poi in stato di abbandono, ma nel 1997 nacque un comitato per tutelarlo. Nel 2006 è stato acquistato dalla fondazione della Cassa di risparmio in Bologna che ha iniziato le opere di restauro.

Dal 2015 la rocchetta Mattei ha aperto al pubblico ed è possibile visitarlo su prenotazione. Migliaia di persone ogni anno possono ammirare tutta la bellezza e unicità della Rocchetta Mattei.

Foto: Shutterstock

Guarda la photogallery
Rocchetta Mattei, il castello sui colli bolognesi
Rocchetta Mattei, l'eclettico castello in stile moresco
Rocchetta Mattei dopo la seconda guerra mondiale
Rocchetta Mattei: dal passato infelice al presente
+1