Music For Uncertain Times, il progetto inedito che fa dialogare la musica con il patrimonio culturale

Tre performance inedite ed esclusive all'interno di tre gemme del patrimonio culturale italiano. È Music For Uncertain Times
- - Ultimo aggiornamento
loading

Musica e architettura protagoniste di un dialogo unico e meraviglioso: sono loro le protagoniste di Music For Uncertain Times, un progetto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. scritto da Andrea Lai e diretto da Francesco Coppola, M4UT si compone di tre performance inedite ed esclusive di artisti di spicco del panorama musicale italiano, in alcuni dei luoghi più magici e rappresentativi del patrimonio culturale del nostro paese. Così capita che Francesca Michielin e Vasco Brondi dialoghino in musica con il Museo del Novecento di Milano, Fiorella Mannoia e Clementino con il Castel dell’Ovo di Napoli e La Rappresentante di Lista a Palazzo Butera a Palermo.

Tre cornici straordinarie ed uniche, tre gemme della nostra architettura a partire da Castel dell’Ovo il castello più antico di Napoli, che spicca nel panorama del golfo. Diametricalmente opposto per geografia ed età, il Museo del Novecento di Milano uno dei musei più giovani del capoluogo lombardo e che propone un’esposizione permanente delle opere del XX secolo. Infine Palazzo Butera a Palermo, all’interno del quartiere storico della Kalsa, e quinta scenica insieme a Porta San Felice di ingresso alla città.

Music For Uncertain Times racconta la musica, arte fra le arti, attraverso i musicisti, le loro note e le loro parole: Invita a riflette sulla musica in questi tempi i cambiamento, a quanto possa essere una guida quando cambia l’orizzonte davanti a noi, del suo essere bellezza contro la paura.

Ma questi tre gioielli del patrimonio culturale italiano, accoglieranno anche le voci di critici e curatori d’arte come Gianluca Marziani (Museo del Novecento), Paola Ugolini (al Castello dell’Ovo) e Claudio Gulli (a Palazzo Butera).

Tutti i dialoghi, sono disponibili dal 21 Giugno su italiana (https://italiana.esteri.it/italiana/)il portale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale dedicato alla promozione della cultura, della creatività e della lingua italiana.

Crediti foto@ufficio stampa HF4