Mantova, quando si entra in questa sala non si sa dove guardare. 360 gradi di meraviglia

Foto
Giochi prospettici e artifici illusionistici: a Mantova a Palazzo Te il visitatore entrando nella sala più grande rimarrà senza fiato
- - Ultimo aggiornamento
loading

Stupore e meraviglia; è questo quello che i visitatori di Palazzo Te a Mantova provano quando entrano nella sala più famosa. È la Stanza dei Giganti affrescata da Giuliano Romano allievo di Raffaello e artefice di tutto il complesso.

LEGGI ANCHE: — Mantova, l’Isola dei Fiori di Loto più grande d’Italia: dove poterla ammirare

“Non si pensi alcuno di vedere mai opera di pennello più orribile e spaventosa, né più naturale di questa. E chi entra in quella stanza, non può non temere che ogni cosa non gli rovini addosso”

GIorgio Vasari

Potenza espressiva, dinamismo e giochi illusionistici: nella Sala dei Giganti c’è tutto questo. Romano nel raccontare la caduta dei giganti (tratta da Le Metamorfosi di Ovidio) ha voluto regalare allo spettatore un vero e proprio spettacolo che stupisse e ‘sconvolgesse’. Tanto che entrando non si sa da che parte guardare e si perde un po’ il senso dell’orientamento.

L’artista ha nascosto gli stacchi tra piano verticale e orizzontale. Ha smussato gli angoli tra le pareti e quelli tra le pareti e il soffitto. Non solo. Anche il pavimento faceva parte della composizione. Vi era stato realizzato un mosaico (oggi andato perduto) di ciottoli di fiume che arrivavano fino alla base delle pareti.

Ma gli artifici illusionistici non finiscono qui. Se si bisbiglia in uno degli angoli della sala (a pianta quadrata e soffitto a cupola) si può parlare con una persona posta nell’angolo apposto.

Un’opera straordinaria, realizzata tra il 1532 e il 1535 mentre il Palazzo fu costruito tra il 1524 e il 1534 sempre per mano di Giuliano Romano e per volontà del Marchese di Mantova Federico II Gonzaga.

Tutto il complesso è visitabile tutto l’anno, meglio però prenotare. Con l’ora solare è aperto il lunedì dalle 13 alle 18.30 e dal martedì alla domenica dalle 9 alle 18.30. Con l’ora legale dalle 13 alle 19.30 il lunedì e dalle 9 alle 19.30 dal martedì alla domenica. Il costo del biglietto intero è intorno ai 12€.

Crediti foto@Shutterstock

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Guarda la photogallery
Palazzo Te a Mantova: una villa rinascimentale che vi lascerà a bocca aperta
Gli affreschi nella Sala dei Giganti
Giuliano Romano ha 'cancellato' gli angoli della stanza
Gli artifici illusionistici non si fermano alla vista, ma coinvolgono anche l'udito
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!