In questa città a Natale si regalano solo libri: la tradizione ideale per tutti i booklovers

Foto
Si chiama Jólabókaflód ed è la tradizione islandese secondo la quale a Natale si regalano solo libri, e si leggono subito!
- - Ultimo aggiornamento
loading

Booklovers di tutto il mondo, l’Islanda è il posto che fa per voi: qui c’è la Jólabókaflód la tradizione secondo la quale a Natale si regalano solo libri.

LEGGI ANCHE: — Questa è la migliore città al mondo per vivere rilassati, ecco dove si trova

Si tratta di una tradizione nata nel 1944 durante la seconda Guerra Mondiale; tra le poche merci non razionate c’era la carta e gli islandesi svilupparono così un amore smisurato per i libri, che erano uno dei pochi doni consentiti. Da quell’anno avviene la pubblicazione del ‘Bollettino del libro’, un catalogo edito dalla Iceland Publishers Association che viene inviato a tutte le famiglie a metà Novembre, attraverso il quale si può scegliere il regalo per amici e parenti.

Siamo una nazione di cantastorie. Quando faceva freddo e buio non c’era altro da fare. Grazie alle poesie e alle saghe medievali siamo sempre stati circondati da storie. E dopo l’indipendenza dalla Danimarca, la letteratura ci ha aiutati a definire la nostra identità.

Sölvi Björn Sigurðsson, scrittore islandese

Secondo la tradizione, i regali vengono scartati il 24 e i libri vengono subito letti sorseggiando cioccolata calda o la birra natalizia senza alcool.

Crediti foto@Shutterstock

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Guarda la photogallery
Jólabókaflód: la tradizione per cui a Natale si regala solo libri
una tradizione nata nel 1944
i regali vengono scartati il 24
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!