Emilia Romagna, foliage suggestivo a pochi passi da Premilcuore: un tesoro nascosto tra cascate e natura incontaminata

Foto
Tra le cascate e la natura incontaminata si trova un tesoro a pochi passi da Premilcuore in Emilia Romagna, ne avete mai sentito parlare?
- - Ultimo aggiornamento
loading

Nel cuore della Romagna Toscana si trova un antico borgo medievale in cui poter ammirare a pieno lo spettacolo del foliage. Si chiama Premilcuore a circa 40 km da Forlì, ed è uno dei borghi premiati con la Bandiera Arancione Touring Club.

LEGGI ANCHE: — Foliage a Roma e nel Lazio: i luoghi suggeriti per ammirare i colori delle foglie autunnali

Cascata Premilcuore (Shutterstock)

Premilcuore, le curiosità sul posto incantato

La Rocca, la Torre, dell’Orologio e il vicino ponte del Gorgolaio sono solo alcune delle meraviglie che Premilcuore offre ai suoi visitatori. Ma la natura in cui è immerso è quella che lo rende ancora più speciale. Il borgo si trova alle porte del Parco delle Foreste Casentinesi, inserite nel patrimonio UNESCO. Nel periodo autunnale lo spettacolo del foliage qui è assolutamente da non perdere.

Le origini di questo borgo affondano le radici in una leggenda che narra che a fondarla sia stato Marcello un soldato Romano in fuga dalla capitale perché accusato di aver preso parte ad una congiura contro l’imperatore Caracalla. Insieme ad altri esuli romani, scelsero questo posto per iniziare una nuova vita dedicandosi all’agricoltura e alla pastorizia. Qui egli, assieme agli esuli romani che lo accompagnarono, si dedicarono ad agricoltura e pastorizia.

Come arrivare

Per raggiungere la meta, bisognerà parcheggiare nel parcheggio gratuito in via Sandro Pertini. Una volta arrivati, iniziare la salita che porta al viale Guglielmo Marconi e girare a sinistra, successivamente bisogna attraversare un ponte e proseguire verso il centro del paese. È necessario seguire le indicazioni prima del sentiero dell’amore e poi i sentieri CAI 313 e 317, qui si avrà la possibilità di scegliere la destinazione dell’escursione.

Il consiglio è quello di andare nei mesi autunnali, ma il percorso è praticabile anche in estate poiché l’80% della zona è all’ombra. Inoltre, durante il periodo più caldo dell’anno ci si può rinfrescare con un bagno presso la cascata della sega.

Crediti foto@Shutterstcok

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Guarda la photogallery
Premilcuore
Curiosità
Le origini
Come arrivare
+1
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!