Calabria, il borgo medievale che ti farà sentire ospite in un’altra epoca

Foto
Tra i borghi più belli d'Italia c'è senza dubbio Gerace, in Calabria. Qui le sue origini medievali vi faranno fare un salto indietro nel tempo.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Nel Parco Nazionale dell’Aspromonte in Calabria si trova uno dei borghi più belli d’Italia. Si tratta di Gerace, posta su una rupe alta 470 metri sopra il livello del mare, che permette di godere di un panorama straordinario. Non solo, soggiornarvi vi regalerà la sensazione di essere ospite in un’altra epoca.

“Meravigliati da tanti panorami che si presentano da ogni lato; ogni roccia, Santuario o palazzo a Gerace sembravano essere sistemati e colorati apposta per gli artisti”

Edward Lear – da ‘Diario di un viaggio a piedi’, 1847

LEGGI ANCHE: — In Calabria c’è un piccolo angolo di paradiso, raggiungibile solo attraverso 240 scalini

In questo borgo si legge perfettamente l’origine medievale, che è conservata perfettamente e che per questo vi darà la sensazione di essere stati catapultati indietro nel tempo. La sua storia è legata a quella di Locri Epizephiri.

Sebbene ci siano dimostrazioni che attestano l’esistenza di Gerace in epoca greca e romana, il nucleo abitativo si sviluppa solo quando Locri inizia a spopolarsi (VII secolo d.C.) a causa delle continue incursioni dei pirati. Ben presto grazie alla sua posizione strategica, Gerace acquistò una grande importanza: non solo poteva essere facilmente fortificata, ma dall’alto della sua rupe era possibile controllare i traffici costieri.

Un borgo medievale che merita di essere visitato e che senza dubbio riuscirà a conquistare i cuori dei viaggiatori.

Crediti foto@Shutterstock

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Guarda la photogallery
Gerace: uno dei borghi più belli d'Italia
La sua storia legata a quella di Locri Epizephiri
Un borgo con una posizione strategica
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!