X Factor, Lorenzo Bonamano: “Le critiche? Ognuno è libero di dire la sua” Foto - Video

La nostra intervista a Lorenzo Bonamano, primo eliminato di X Factor 11.

Lorenzo Bonamano è il primo eliminato di questa undicesima edizione di X Factor. Un’eliminazione che arriva come una doccia fredda per Fedez, costretto dal ‘nuovo regolamento’ a perdere uno della propria squadra, salvando tra i tre il proprio ‘preferito’ (per la prima volta, al ballottaggio è finito infatti il team meno votato).

Mara Maionchi parla di Enrico Nigiotti

Si porta dietro qualche critica Lorenzo: il suo coach, del resto, lo aveva detto che per lui sarebbe stata una scommessa, soprattutto dopo l’esperienza agli Home Visit, quando un Lorenzo completamente nel panico ha chiesto di poter cantare Sempre e per sempre di Francesco De Gregori leggendo il testo. Il pubblico, per usare un eufemismo, non è stato clemente.

“Non ho letto le critiche negative, o meglio le ho lette di sfuggita. – precisa Lorenzo ai nostri microfoni – Ogni persona ha la sua opinione, poi dipende da come la esterna. Non biasimo chi mi ha insultato. Ognuno vive a suo modo”.

Lorenzo, curiosamente, dice di non avere alcun rimpianto e prende con molta filosofia l’eliminazione, arrivata sicuramente troppo presto. Non se la sente, tuttavia, di criticare il nuovo regolamento né il meccanismo: probabilmente – sostiene – le cose dovevano semplicemente andare così.

“Non sono nella testa dei giudici. – chiarisce – Certo, poteva andare diversamente. O forse no. Per me resta il dubbio, perché il dubbio c’è. Sarebbe dipeso da molte cose, da quello che volevano i giudici da me o dagli altri. Il nuovo regolamento ha scosso un po’ tutti, i giudici erano spaesati. Direi che è andata così”.

Guarda la photogallery
Il primo eliminato di XF 11 è Lorenzo Bonamano
Giudici scettici sul nuovo regolamento
Lorenzo, nessun rimpianto
Lorenzo commenta le critiche