Polemiche per I soliti ignoti, Amadeus criticato e in tanti chiedono il ritorno di… Foto - Video

I soliti ignoti: Amadeus rimandato dal pubblico che chiede il ritorno di Frizzi. Ecco perché Amadeus ce lo aveva detto […]

I soliti ignoti: Amadeus rimandato dal pubblico che chiede il ritorno di Frizzi. Ecco perché

Amadeus ce lo aveva detto che I soliti ignoti sarebbe stato molto differente dalla versione precedente condotta da Fabrizio Frizzi e così è stato:

“E’ una versione in gran parte diversa, in uno studio nuovo, con un gioco finale, un parente misterioso e un nuovo percorso economico. Il montepremi massimo è di 250.000 euro – ha spiegato il conduttore ai microfoni di Funweek – ma è possibile raddoppiarlo se il concorrente se la sente di indovinare direttamente il parente misterioso. Quello delle somiglianze è un gioco non facile, lo abbiamo scoperto anche nelle prove, ma è giocabile da grandi e piccoli”.

In effetti non si può dire che il restyling del programma dell’access prime time di Rai 1, che ha sostituito dopo anni Affari tuoi, non sia stato più che massiccio: niente martelletto, musiche di sottofondo meno incisive e suspense più contenuta al momento della rivelazione dell’ultima identità. Questi gli aspetti che il pubblico ha meno gradito nella prima puntata de I soliti ignoti condotta da Amadeus che, ahinoi, deve anche fare i conti con la chiara volontà da parte degli spettatori di tornare al vecchio format e soprattutto al primo conduttore.

Amadeus è stato fortemente criticato al timone de I soliti ignoti perché è risultato meno coinvolgente e frizzante – scusate il gioco di parole – di Fabrizio Frizzi, di cui molti hanno invocato il ritorno. “#solitiignoti il programma non é male ma era più simpatico con Frizzi, le battute apparivano più spontanee” ha sentenziato un’utente, “Il format di Frizzi era più frizzante, a cominciare dalle musiche di sottofondo #SolitiIgnoti” ha aggiunto un altro spettatore e ancora leggiamo “Ma volete mettere lo stile di Frizzi, la sua ironia inglese, il suo sorrisone immancabile, il martelletto, non c’è paragone! #solitiignoti”.

Noi vogliamo dare fiducia ad Amadeus che, ricordiamolo, con Reazione a catena ha ottenuto record di ascolti invidiabili: siamo convinti che il pubblico abbia bisogno di un fisiologico periodo di adattamento prima di accettare definitivamente il conduttore senza rimpiangere troppo il suo predecessore.

LA NOSTRA INTERVISTA A AMADEUS SU I SOLITI IGNOTI

Guarda la photogallery
+6