Piazzapulita, maxi rissa fra Cecchi Paone e Paolo Becchi: il filosofo abbandona lo studio Foto - Video

A Piazza pulita si parla di vaccini e come sempre il tema scalda parecchio gli animi: fra Cecchi Paone e Becchi scatta la rissa verbale con tanto di vaffa in diretta

A Piazzapulita si parla di vaccini e come spesso capita, il dibattito si scalda un po’ troppo: di fronte al conduttore Formigli si fronteggiano le fazioni dei pro e i contro all’obbligo vaccinale imposto dalla legge Lorenzin.

Presente in studio il filosofo Paolo Becchi, scettico sul decreto Lorenzin, e Alessandro Cecchi Paone: fra i due le cose degenerano velocemente quando Cecchi Paone tenta di interrompere il lungo discorso di Becchi e lui perde la pazienza.

SGARBI INFURIATO INSULTA LA GIORNALISTA, CHE RISPONDE COSI’ – VIDEO

La cura nel nostro ordinamento è una libertà“, afferma Becchi, subito rimbeccato da Cecchi Paone: “A lei quindi della comunità non gliene frega niente”

Il filosofo perde subito le staffe: “Lasciami parlare, Cristo!”, sbotta, ma Cecchi Paone lo blocca di nuovo affermando che non solo parla da tre ore, ma sta anche dicendo cose insopportabili. “Vuole essere un sovranista e antiglobalista”, accusa Cecchi Paone, e lo interrompe di nuovo mentre Becchi cerca di spiegare le sue ragioni.

Alla fine Paolo Becchi abbandona lo studio, salutando il rivale Cecchi Paone con un “vai a fare in c…”: Formigli si dispiace dell’abbandono dell’ospite ma afferma anche, mentre scorrono le immagini di Becchi dietro le quinte, che chi se ne va sbaglia sempre.

Il clima da stadio che scatta quando si parla di vaccini è cosa nota a chi segue i talk show nostrani: certamente, anche a giudicare dagli ottimi dati d’ascolto di Piazzapulita, è un tema che interessa e molto agli spettatori.

 

 

Guarda la photogallery